Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MAP-MILLING — Risultato in breve

Project ID: 500450
Finanziato nell'ambito di: FP6-SME
Paese: Spagna

Verso cereali più sicuri

La sempre crescente domanda del mercato richiede una produzione efficiente e di alta qualità dei prodotti contenenti grano. Le parti interessate europee hanno riunito le forze per migliorare le metodologie esistenti per la rilevazione delle tossicità nei prodotti cereali.
Verso cereali più sicuri
L'industria di lavorazione del grano sta entrando in una nuova era, dovendosi adattare a nuovi regolamenti UE. Durante l'assicurazione qualità finale del prodotto è stato individuato un certo numero di problemi di tossicità. Questi comprendono la presenza di micotossine, pesticidi e formazioni di acrilamide: gravi pericoli per la salute che devono essere eliminati. Gli attuali metodi per le analisi di laboratorio volte a rilevare le sostanze tossiche sono però laboriosi e costosi, a discapito dell'efficienza della produzione della farina e con aumento dei costi finali di lavorazione.

Per migliorare la sicurezza dei cibi, il progetto MAP-Milling ("Measure and control of mycotoxins, pesticides and acrylamide in grain milling sector"), finanziato dall'UE, mirava a migliorare le pratiche attualmente utilizzate nell'industria molitoria del grano. L'obiettivo era quello di adattarsi ai nuovi regolamenti e aumentare la qualità e l'affidabilità dei prodotti.

Per prima cosa, i membri del consorzio hanno individuato le esigenze e i requisiti per la rilevazione di inquinanti nei prodotti cereali, e hanno stabilito specifiche tecniche per le tecniche di misurazione necessarie. Sono stati progettati e sviluppati metodi migliori, basati sul saggio immunoassorbente legato a un enzima (ELISA), per alcuni pesticidi bersaglio presenti nei cereali. Sono stati inoltre sviluppati numerosi nuovi sistemi di misurazione delle micotossine, in seguito confrontati tra loro per ottenere l'individuazione rapida, economica e affidabile delle pesti Aspergillus ed Helicoverpa zea.

Per mezzo di conferenze e workshop, il consorzio MAP-Milling ha assicurato l'adeguata formazione delle parti interessate del mercato agroalimentare in relazione agli inquinanti principali presenti nella farina, oltre a garantire la diffusione di quanto scoperto. È stato tra l'altro sviluppato uno strumento software open source per l'adeguata integrazione dei risultati del progetto.

L'implementazione dei risultati del progetto MAP-Milling nel settore molitorio dovrebbe migliorare la rilevazione delle tossicità associate alla farina e aumentare in modo significativo la qualità dei prodotti.

Informazioni correlate