Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

GRAIN LEGUMES — Risultato in breve

Project ID: 506223
Finanziato nell'ambito di: FP6-FOOD

Un nuovo approccio ai legumi

Le leguminose, spesso trascurate dagli agricoltori d'Europa, sono protagoniste di una decisa e nutriente ricomparsa che potrebbe migliorare enormemente la dieta di esseri umani e animali. Le ricerche e i progressi della genetica stanno contribuendo a dare una nuova vitalità a questa nobile famiglia di alimenti.
Un nuovo approccio ai legumi
Le leguminose da granella o le leguminose come i fagioli, le lenticchie e i piselli possono costituire importanti ingredienti negli alimenti per animali, ma sono sottoutilizzati dagli agricoltori europei a causa della disomogeneità dei raccolti. Il progetto GRAIN Legumes ("New strategies to improve grain legumes for food and feed"), finanziato dall'UE, mirava a superare questa limitazione attraverso ulteriori ricerche e a stimolare un'agricoltura sana e sostenibile. Ha lavorato sullo sviluppo della genetica, della genomica e della bioinformatica per migliorare la produzione e la qualità.

Il team del progetto ha attinto a varie discipline (tra cui l'agronomia, la biochimica, la fisiologia delle colture, la genomica, la selettocoltura e la nutrizione degli animali), utilizzando metodi di ricerca d'avanguardia in genomica, bioinformatica e metabolomica. Il team ha iniziato ampliando le conoscenze sulla nutrizione a base di legumi (in particolare i piselli) attraverso l'esecuzione di test di laboratorio allo scopo di contribuire a un buono stato di salute nel pollame e nei maiali. Inoltre, GRAIN Legumes ha indagato sull'attività di trasformazione, per migliorare il valore nutritivo di prodotti basati su legumi attraverso trattamento idrotermale, germogliamento e classificazione dell'aria.

Un altro esito importante ha riguardo lo studio degli effetti economici e ambientali della coltivazione di legumi, nel tentativo di migliorare la produzione attraverso la rotazione delle colture, al fine di potenziare i benefici per i raccolti e di ridurre al minimo i rischi. È particolarmente interessante che il progetto abbia scoperto che il deficit europeo di concentrati proteici potrebbe ridursi aumentando la produzione di leguminose da granella in Europa, anche tale conclusione variava enormemente da un paese all'altro.

Un'analisi della composizione e della qualità dei semi ha rivelato caratteristiche importanti per la nutrizione attraverso nuove ricerche nel campo della genomica e ella metabolomica. In tal modo il team del progetto ha potuto identificare importanti geni che regolano lo sviluppo e la composizione del seme dei piselli.

Attraverso lo studio della Medicago truncatula (erba medica troncata), un modello per lo studio dei legumi strettamente imparentato con le leguminose da granella, il team ha identificato fattori che incidono sulla composizione e la fornitura nelle leguminose da granella, con particolare riguardo alla produttività.

Inoltre, GRAIN Legumes ha prodotto nuovi strumenti genetici e genomici che consentono di studiare e coltivare meglio alcuni legumi, tra cui piselli, ceci, lenticchie, fave e altri. I membri del progetto hanno infinte costruito e compilato vari database in materia, agevolando la ricerca e le analisi comparative.

Le ricerche di GRAIN Legumes hanno contribuito notevolmente a una più ampia diffusione dei dati e hanno consentito di far avanzare ulteriormente le frontiere della produzione di legumi non solo in Europa ma anche su scala mondiale.

Informazioni correlate

Argomenti

Agriculture - Food