Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

INGEDI — Risultato in breve

Project ID: 510669
Finanziato nell'ambito di: FP6-INCO
Paese: Italia

La parità di genere guarda alla gestione delle risorse idriche

L'esperienza e le raccomandazioni dell'UE potrebbero facilitare le questioni relative alla gestione delle risorse idriche intorno al Mediterraneo promuovendo al contempo il ruolo delle donne in questo scenario.
La parità di genere guarda alla gestione delle risorse idriche
Un nuovo approccio alla gestione delle risorse idriche nei Paesi del Mediterraneo in via di sviluppo è stato incentrato sul coinvolgimento delle donne nel processo, anche se le tradizioni culturali hanno spesso soffocato il potenziale del sesso debole in questo campo. Il progetto Ingedi ("Integration of gender dimension in water management in the Mediterranean"), finanziato dall'UE, ha spinto i governi e le organizzazioni internazionali ad adottare politiche di genere relativamente a tale aspetto.

L'iniziativa ha permesso di avviare un dialogo vivace che prende in considerazione i ruoli delle donne a livello locale e nazionale, specialmente nel settore dell'agricoltura sostenibile. È stato studiato in che modo la formazione delle politiche e l'analisi economica potrebbero contribuire al raggiungimento degli obiettivi progettuali. I fautori del progetto Ingedi speravano di superare le barriere allo sviluppo sostenibile in grado di affrontare le problematiche di genere in questo modo, rafforzando i contributi cruciali delle donne alla società e sostenendo l'approvvigionamento di un'acqua più pulita per le comunità.

Due eventi importanti hanno contribuito a garantire il successo del progetto, in particolare il workshop euro-mediterraneo e il post-workshop sulla formazione dei formatori, finalizzato alla promozione della divulgazione dei risultati dell'iniziativa. Mediante queste attività, i ricercatori hanno promosso nuove politiche sulle problematiche di genere e rafforzato in modo significativo la collaborazione tra i Paesi del Mediterraneo settentrionale e meridionale sull'argomento.
Il progetto Ingedi ha quindi permesso di creare partenariati per sostenere il miglioramento delle condizioni di lavoro delle donne del mondo rurale e promuovere il loro impegno attivo nella gestione delle risorse idriche. È stato prodotto un manuale per sostenere le parti interessate nel raggiungimento di questi obiettivi e nel rispetto delle raccomandazioni ed è stato inoltre creato un sito web per la promozione della divulgazione delle conoscenze. Grazie al raggiungimento di questi traguardi, le donne sono più vicine alla parità di genere intorno al Mediterraneo e la gestione delle scarse risorse idriche rappresenta uno degli strumenti che faciliterebbe la realizzazione di questo sogno.

Informazioni correlate