Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

CLONING IN PUBLIC — Risultato in breve

Project ID: 514059
Finanziato nell'ambito di: FP6-FOOD
Paese: Danimarca

Lo status della clonazione animale nell'UE

La consapevolezza che la clonazione animale agricola può diventare un'impresa commerciale ha sottolineato la carenza di linee guida e normative per la gestione dei rischi. Un consorzio europeo ha affrontato la questione esaminando aspetti tecnici, giuridici ed etici della clonazione e formulando raccomandazioni per la legislazione dell'UE.
Lo status della clonazione animale nell'UE
Allo stato attuale, la clonazione. ossia la produzione di una copia identica di un organismo, si svolge nell'ambito della ricerca di base e della biomedicina al fine di sviluppare nuovi farmaci e trattamenti. Anche se in futuro la clonazione può essere utilizzata per fini agricoli, la mancanza di conoscenze, tecniche e regolamenti ha finora impedito che ciò accadesse.

A livello europeo, la clonazione animale è al momento disciplinata solo da una miscellanea normativa indiretta e abbastanza complessa, esclusivamente in materia di clonazione per scopi di ricerca o biomedici. Nel caso in cui la clonazione animale sia introdotta nel settore agricolo, manca una legislazione specifica che disciplini la sicurezza umana e il benessere degli animali. Inoltre, la percezione del pubblico riguardo ai rischi correlati agli animali clonati e ai loro prodotti, è un altro problema che deve essere affrontato.

L'obiettivo principale del progetto Cloning IN Public finanziato dall'UE era di elaborare raccomandazioni per i regolamenti e le linee guida europei riguardanti la ricerca e le applicazioni della clonazione degli animali da allevamento. Inoltre, tra gli obiettivi del progetto vi era quello di informare le parti interessate e il grande pubblico su questi temi.

L'ambito tematico del progetto è stato esteso ad entrambe le applicazioni agricole e biomedicali della clonazione degli animali da allevamento. Nel settore agricolo, la clonazione può essere utilizzata come uno strumento all'interno allevamento animale. Nella ricerca biomedica, gli animali clonati possono essere utilizzati come modelli geneticamente identici per scopi di ricerca o come bioreattori per la produzione di proteine preziose.

I partner del progetto Cloning IN Public hanno predisposto una serie di relazioni su aspetti tecnici, giuridici ed etici della clonazione degli animali da allevamento e organizzato workshop, conferenze e incontri internazionali per diffondere le informazioni rilevanti al pubblico. Il risultato finale è stato una serie di relazioni, contenenti le raccomandazioni del progetto alla Commissione europea sul futuro regolamento della tecnologia, richiamando l'attenzione ai problemi e alle aspettative della tecnologia pertinente.

Relazioni aggiuntive hanno valutato il quadro normativo esistente in seno all'Unione europea e hanno esaminato diversi approcci per la regolamentazione della tecnologia. È stato altresì valutato l'attuale atteggiamento del pubblico nei confronti della clonazione degli animali da allevamento sottolineando le varie preoccupazioni di carattere etico. Tutte le raccomandazioni sono state inviate alla Commissione come azione conclusiva del progetto.

Lo sforzo del progetto Cloning IN Public ha fornito una panoramica estremamente necessaria della vigente normativa UE in materia di clonazione animale. Sono state presentate raccomandazioni adeguate per affrontare i problemi etici e garantire che l'applicazione delle tecniche di clonazione sia socialmente accettabile in un contesto europeo.

Informazioni correlate