Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

BOOST MT — Risultato in breve

Project ID: 510482
Finanziato nell'ambito di: FP6-FOOD
Paese: Malta

Malta intensifica la sua partecipazione ai progetti dell'UE

Un forte impulso a sostegno dell'ingresso delle aziende e delle istituzioni maltesi nei progetti dell'UE si è rivelato decisamente fruttuoso nel raggiungimento di questo obiettivo critico.
Malta intensifica la sua partecipazione ai progetti dell'UE
Malta è un piccolo paese con un grande potenziale che ospita numerose organizzazioni locali che si sono lanciate in solidi partenariati con l'UE mediante il Sesto programma quadro (6° PQ). Il progetto BOOST MT, finanziato dall'UE, ha aiutato le piccole e medie imprese (PMI), gli istituti di ricerca e le organizzazioni pubbliche a integrarsi nello Spazio europeo della ricerca (SER). Facente già parte del 5° PQ, Malta era stata coinvolta solo in 44 progetti, principalmente mediante le proprie organizzazioni pubbliche, e ciò l'aveva spinta a puntare ad un coinvolgimento più efficiente del settore privato.

Con il sostegno del Consiglio maltese della scienza e della tecnologia (MCST), i fautori del progetto hanno quindi creato una piattaforma di parti interessate nazionali collegata alla ricerca e all'innovazione. Ciò ha condotto alla nascita di una nuova strategia di ricerca e di innovazione per il paese. L'iniziativa BOOST MT ha altresì garantito una maggiore sensibilizzazione sulle opportunità relative a tale aspetto mediante newsletter indirizzate ai ricercatori maltesi e l'organizzazione di una conferenza dinamica sull'imminente 7° PQ.

Gli esperti hanno inoltre organizzato eventi di brokeraggio che hanno attratto ricercatori stranieri insieme alle International Business Machine (IBM), nonché infoday su varie aree tematiche del Programma di ricerca. Con l'aiuto del MCST, i fautori del progetto BOOST MT hanno pubblicato una guida sulla partecipazione al 7° PQ e organizzato workshop sull'invio e sulla gestione dei progetti dell'UE.

Le iniziative prevedevano altresì visite di gemellaggio per i punti di contatto nazionali (PCN) e strumenti di gestione delle tecnologie dell'informazione (TI) sul sito web del progetto destinati a sostenere i PCN. Alla conclusione del 6° PQ, si è assistito alla partecipazione ai progetti finanziati dall'UE di circa 100 parti interessate su un totale approssimativo di 500 domande. Tale traguardo punta senza ombra di dubbio al prezioso contributo apportato dall'iniziativa BOOST MT al raggiungimento di tale obiettivo.

Informazioni correlate

Argomenti

Food