Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

EPIC FORCE — Risultato in breve

Project ID: 510739
Finanziato nell'ambito di: FP6-INCO

Precipitazioni estreme e gestione della foresta

Le foreste del pianeta sono sotto pressione a causa dell'abbattimento di alberi, la trasformazione in piantagioni e lo sviluppo urbano, cose che possono avere come risultato innondazioni estreme. Il progetto EPIC FORCE aveva lo scopo di mitigare i danni delle innondazioni studiando come la gestione delle foreste possa limitare gli effetti delle precipitazioni eccessive e dello scioglimento delle nevi.
Precipitazioni estreme e gestione della foresta
Il progetto EPIC FORCE aveva lo scopo di migliorare la gestione integrata delle foreste e delle risorse al livello del bacino fluviale. L'iniziativa si è concentrata su quattro paesi dell'America latina rappresentanti una serie di foreste umide e regimi di precipitazioni/scioglimento delle nevi con gravi innondazioni e problemi di erosione. I paesi erano caratterizzati anche dalla mancanza di politiche integrate per l'acqua e le foreste.

Il progetto si è basato su valide prove scientifiche con particolare attenzione agli episodi di precipitazioni e scioglimento delle nevi. Gli episodi estremi sono stati definiti come livelli significativi di precipitazioni che hanno generato innondazioni e fatto danni; non comprendevano bassi livelli di precipitazioni o mancanza di precipitazioni, Il consorzio ha collegato la ricerca scientifica, di gestione e di ricerca creando un modello dell'impatto delle pratiche gestionali e delle precipitazioni estreme sui bacini fluviali. Inoltre gli scienziati hanno sviluppato migliori strategie per la gestione della foresta e delle acque e raccomandazioni politiche basate su prove per le agenzie governative, l'UE e la Banca Mondiale.

È stato creato un modello computerizzato che potrebbe identificare diversi livelli di episodi di innondazione nelle foreste temperate e tropicali e la risposta gestionale necessaria per la prevenzione e la mitigazione dei danni. Il modello è stato sviluppato usando una tecnologia all'avanguardia per la costruzione dei modelli e dati provenienti dalle aree interessate e si è studiata l'ipotesi sencondo la quale, man mano che il picco dell'innondazione aumenta, l'effetto sull'uso della terra diventa meno importante.

Sono state fatte simulazioni del flusso e del trasporto di sedimenti al livello della raccolta delle acque che comprendevano componenti per fare un modello dell'intercettamento e la traspirazione della vegetazione, lo scioglimento della neve, i diversi tipi di flusso e l'influenza di fiumi e falde idriche. È stato fatto un modello anche del sedimento ed è stato incluso l'apporto delle frane. EPIC FORCE ha studiato anche la gestione di grandi detriti lignei e ha sviluppato diverse migliori pratiche alternative con particolare enfasi sulla protezione delle zone urbane a valle.

Sono state sviluppate linee guida per proteggere gli abitanti dall'impatto delle precipitazioni estreme e dagli episodi di sciogliemento delle nevi e per fornire le migliori opzioni per la gestione sostenibile delle risorse idriche e del suolo. Le linee guida per la gestione sono state basate sulla revisione delle attuali strategie di gestione, migliori pratiche, applicazioni del modello di scenario e studi sul campo e miglioramenti proposti alle esistenti politiche nazionali.

Un fattore cruciale per il successo del progetto era la partecipazione di agenzie nazionali per le risorse delle foreste e delle acque, che trarranno grandi benefici dalla tecnologia sviluppata da EPIC FORCE. Inoltre, il progetto ha incrementato le conoscenze sulle dinamiche dell'ecosistema della foresta (per gli episodi di precipitazioni estreme) sotto pressione a causa delle attività umane. Questo permetterà un uso più sostenibile delle risorse idriche e delle foreste e un uso efficiente di risorse di sviluppo limitate, il che contribuirà alla protezione dell'ambiente naturale, della sua biodiversità e delle comunità locali.

Informazioni correlate