Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MYCO-GLOBE — Risultato in breve

Project ID: 7174
Finanziato nell'ambito di: FP6-FOOD
Paese: Italia

Fronte globale contro la contaminazione da micotossine

Gli scienziati di tutto il mondo hanno unito le forze per combattere la contaminazione da micotossine negli alimenti. Questa cooperazione ha il potenziale per migliorare le attuali politiche di diagnosi e contenimento delle tossicità causate da funghi nei raccolti.
Fronte globale contro la contaminazione da micotossine
L'accumulo di micotossine, metaboliti secondari dei funghi, negli alimenti per uomini e per animali rappresenta una grave minaccia sanitaria. Si stima che quasi un quarto della produzione vegetale mondiale causi negli uomini tossicità indotte da micotossine, provocando difetti in vari organi.

Per affrontare il problema, l'azione di supporto specifica (SSA) MYCO-GLOBE ("Integration of mycotoxin and toxigenic fungi research for food safety in global system"), finanziata dall'UE, ha riunito otto partner provenienti dai cinque continenti nel tentativo di creare un consorzio di esperti internazionali nell'area delle micotossine e dei funghi tossicogeni.

Il progetto mirava a identificare aree d'interesse comune condividendo i risultati della ricerca europea con i principali network internazionali nel campo delle micotossine e dei funghi tossicogeni. Così facendo, si progetta di implementare i risultati prodotti da un'ampia gamma di progetti di ricerca europei e sostenere la cooperazione con altri paesi.

Le attività di diffusione della conoscenza hanno garantito la comunicazione dei progressi in genomica, biodiversità e nelle nuove tecnologie per sistemi di rilevamento di micotossine e funghi tossicogeni. Queste potrebbero dimostrarsi essenziali per eliminare la contaminazione da micotossine dai raccolti, portando benefici diretti all'agricoltura e all'industria di produzione alimentare.

Infine sono stati organizzati incontri, workshop e borse di ricerca internazionali a breve termine per facilitare lo scambio di competenze, sapere e forza lavoro tra Europa e Stati Uniti. Queste attività di cooperazione mirano a promuovere la collaborazione futura e la creazione di politiche globali per diagnosticare e combattere la contaminazione da micotossine negli alimenti.

Informazioni correlate