Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

AUTOROME — Risultato in breve

Project ID: 5264
Finanziato nell'ambito di: FP6-LIFESCIHEALTH
Paese: Germania

Trattamento personalizzato per le malattie autoimmuni rare

Le malattie autoimmuni rare influenzano la qualità della vita di molti europei, e non ci sono sufficienti strumenti prognostici e terapeutici. È stato creato un network di ricerca europeo per fare luce su questi disturbi, con lo scopo di creare un approccio di medicina personalizzata.
Trattamento personalizzato per le malattie autoimmuni rare
L'espressione "malattie autoimmuni" si riferisce a un gruppo di disturbi con sintomi clinici variabili che presentano patogenesi autoimmune. Possono colpire uno o più organi, e nella maggior parte dei casi causano morbilità e disabilità notevoli e croniche. Solo poche di esse sono ben studiate, mentre la maggior parte delle malattie autoimmuni sono rare, senza dati epidemiologici.

Il progetto Autorome, finanziato dall'UE, ha istituito un network di eccellenza che collega molti centri di ricerca europei nel campo delle malattie autoimmuni. Il consorzio ha utilizzato strumenti postgenomici per caratterizzare i meccanismi patofisiologici delle malattie autoimmuni rare, con l'obiettivo finale a lungo termine di sviluppare strategie diagnostiche e terapeutiche personalizzate.

Gli scienziati di Autorome si sono concentrati sulle malattie autoimmuni mediate da anticorpi come il lupus eritematoso sistemico (LES), la sclerodermia sistemica (SSc), la sindrome antifosfolipidica (APS), la sindrome linfoproliferativa autoimmune (ALPS) e la sindrome dell'uomo rigido (SPS).

La ricerca sinergica del network Autorome ha accresciuto la conoscenza sui processi molecolari coinvolti nelle malattie autoimmuni, migliorando così significativamente la loro classificazione e caratterizzazione. Inoltre sono stati raccolti dati clinici fondamentali per comprendere a fondo il ruolo di fattori genetici e ambientali nella patogenesi delle malattie autoimmuni.

Le iniziative avviate e promosse dal network hanno fatto progredire in modo significativo le nostre conoscenze sulle malattie autoimmuni. Sono state combinate tra loro, in modo efficace e innovativo, tecnologie all'avanguardia, producendo informazioni fondamentali sulle basi umorali, cellulari e molecolari di queste malattie. L'idea principale dietro ogni studio erano le caratteristiche individualistiche, rispetto alle malattie autoimmuni, dell'interazione tra fattori genomici e ambientali in ogni essere umano.

Alla luce di tecnologie di nuova generazione e recente impiego, gli scienziati di Autorome hanno raccolto e rianalizzato le conoscenze raggiunte nel campo nel corso degli ultimi 20 anni. I dati prodotti sono stati integrati in un database accessibile ai membri del consorzio.

I risultati di Autorome sono fondamentali per una cooperazione efficiente della società scientifica europea sulle malattie autoimmuni rare. Attraverso questa operazione congiunta si sono scoperti aspetti sconosciuti delle malattie autoimmuni, sviluppati nuovi strumenti per il loro studio e, cosa più importante, tutte le attuali informazioni sono state raccolte e integrate in un database pubblicamente disponibile.

Informazioni correlate