Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

CAPANDWFD — Risultato in breve

Project ID: 6618
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES
Paese: Germania

Un approccio olistico alla sostenibilità

Diversi contesti normativi riguardanti le politiche agricole e la politica in materia di acque possono essere collegati insieme in modo più efficace, allo scopo di promuovere un approccio più coordinato allo sviluppo rurale e alla sostenibilità.
Un approccio olistico alla sostenibilità
La Direttiva quadro europea in materia di acque (DQA) e la Politica agricola comune (PAC) europea sono due contesti normativi che rappresentano il meglio della legislazione UE in tema di sostenibilità, ma il coordinamento tra i due contesti normativi non risulta sempre perfetto. Il progetto CAPANDWDF ("WFD meets CAP- Opportunities for the future") finanziato dall'UE ha riesaminato i requisiti legali di entrambi per identificare le lacune e migliorare i meccanismi di cooperazione.

In termini più specifici, il progetto ha riunito soggetti interessati (ad esempio responsabili delle politiche e ricercatori) al fine di rafforzare la cooperazione tra entrambi i contesti. Ciò ha implicato una più stretta collaborazione nelle aree dello sviluppo rurale e della gestione dei bacini fluviali, rappresentando un deciso passo positivo per aumentare la sostenibilità nelle regioni interessate. Inoltre, CAPANDWFD ha consentito un incremento degli scambi di esperienze tra paesi UE di vecchia data e di più recente adesione, formulando raccomandazioni di politica relative all'UE allargata ed evidenziato come integrare gli obiettivi DQA nella PAC.

Il progetto ha realizzato i suoi obiettivi attraverso l'organizzazione di una serie di incontri volti a rafforzare le comunicazioni e attraverso l'organizzazione di una conferenza internazionale. Vari soggetti interessati hanno compilato i questionari del progetto, al fine di contribuire ad aggregare e analizzare le informazioni. La conferenza ha attratto esperti ed enti amministrativi del settore, nonché organizzazioni non governative (ONG).

È altrettanto importante che il team del progetto abbia prodotto relazioni che hanno studiato le pressioni, gli effetti e i collegamenti delle due direttive, inserendovi anche l'analisi delle politiche. Inoltre ha riesaminato i programmi di sviluppo rurale europei, ivi compresi la determinazione dei prezzi dell'acqua e il recupero dei costi nel settore delle acque. Le pubblicazioni e i risultati della conferenza sono stati diffusi attraverso riviste, sintesi programmatiche e strumenti on line, al fine di razionalizzare la determinazione di politiche tra le due entità e creare un approccio più olistico diretto a promuovere la sostenibilità.

Informazioni correlate