Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

AFRICAN WATER — Risultato in breve

Project ID: 518066
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV

Il caso della ricerca Africana sull'acqua

Grazie al nuovo sostegno riservato ai ricercatori africani nel settore delle acque affinché partecipino a progetti europei, si prevedono notevoli vantaggi per la sostenibilità delle acque sul campo in Africa.
Il caso della ricerca Africana sull'acqua
I governi del mondo hanno mancato la promessa di raggiungere gli Obiettivi di sviluppo del millennio (MDG) in relazione all'acqua. Occorre sviluppare e adottare nuove tecnologie e sistemi, in particolare con il sostegno dei soggetti interessati africani. Il progetto African WATER ("Action to promote involvement of African water researchers in the Framework Programme"), finanziato dall'UE, ha dato il suo appoggio a soggetti interessati a intraprendere iniziative di ricerca al fine di contribuire al raggiungimento di tali MDG.

Sulle premesse di tale ambizioso obiettivo, il progetto ha sviluppato nuovi approcci, metodi d'avanguardia e nuovi sistemi di gestione delle conoscenze, oltre a favorire la partecipazione di ricercatori africani in progetti UE e altre iniziative globali. È riuscito efficacemente a fare in modo che I soggetti interessati africani identificassero e superassero sfide fondamentali del loro continente al fine di raggiungere tali obiettivi.

La prima fase del progetto ha previsto lo sviluppo e l'erogazione di strumenti di formazione e comunicazione, ad esempio filmati promozionali ed eventi, nonché la creazione di un sito Web del progetto. Ha sfruttato reti scientifiche preesistenti per coinvolgere ricercatori e costruire su tali reti, in modo da creare un solido database. Tali iniziative sono state promosse attraverso varie conferenze, incontri e notiziari.

Inoltre, African WATER ha organizzato seminari di formazione e incontri con il pubblico e con settori privati in vari paesi africani, per identificare priorità relative alla ricerca sulle acque. Tale attività del progetto ha riguardato lo sviluppo e l'applicazione di scienza e tecnologia (S&T) per facilitare la trasformazione socio-economica dell'Africa, trattando la qualità, le misure sanitarie e la gestione dell'acqua.

Il progetto ha lavorato per superare il problema della bassa partecipazione di ricercatori africani nelle iniziative europee, la mancanza di consapevolezza e lo scarso accesso alle informazioni. Altri ostacoli riguardavano gli elevati costi di viaggio tra Africa ed Europa e la resistenza dei consorzi a coinvolgere partner africani in progetti UE.

Il progetto ha predisposto raccomandazioni per superare le barriere e gli ostacoli alla partecipazione di soggetti interessati africani in tali iniziative. Ha sviluppato un programma intelligente per incrementare la rappresentanza africana in progetti a guida estera e incoraggiare la partecipazione a eventi scientifici. Gli effetti positivi sul benessere africano attraverso la disponibilità di maggiori quantità d'acqua nelle comunità potrebbero risultare incommensurabili nel lungo periodo.

Informazioni correlate