Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SCORE ! — Risultato in breve

Project ID: 516965
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Paesi Bassi

Economia della sostenibilità

Allo scopo di creare un'economia che sia realizzabile sul lungo termine, è fondamentale promuovere il consumo e la produzione sostenibili. Una simile visione avrà delle ripercussioni positive sull'ambiente e su varie industrie chiave in Europa.
Economia della sostenibilità
Il concetto di produzione e consumo sostenibile (PCS) rappresenta un'importante visione globale in grado di determinare un miglioramento della vita sul pianeta e che richiede uno sviluppo commerciale sostenibile e un cambiamento del comportamento dei consumatori, insieme ad un iter decisionale forte a supporto della stessa. Il progetto SCORE ! ("Sustainable consumption research exchanges"), finanziato dall'UE, è stato concepito allo scopo di promuovere la sensibilizzazione dei consumatori sul concetto di PCS nei settori agroalimentare, trasporti, energia ed elettronica che rappresentano il 70-80 % dell'impatto ambientale europeo.

Gli sperimentatori hanno analizzato approcci all'avanguardia finalizzati al miglioramento della visione di PCS, dedicandosi alla preparazione di due libri sull'argomento. Sono stati affrontati i concetti di attuazione dell'idea di produzione e consumo sostenibile da una prospettiva commerciale, di progettazione, del consumatore e di innovazione del sistema e sono state inoltre stilate delle linee guida di attuazione nelle aree relative ai prodotti alimentari, alla mobilità e all'edilizia abitativa nell'ambito del concetto di PCS.

La creazione di una solida rete di operatori in questo settore, finalizzata al sostegno degli scambi e alla garanzia della longevità delle iniziative correlate al di là delle sovvenzioni e delle sponsorizzazioni, rappresentava una delle priorità fondamentali del progetto. Il piano di lavoro SCORE ! ha contribuito all'elaborazione delle migliori pratiche in materia di PCS correlate alla visione del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP) e del piano d'azione per le tecnologie ambientali (ETAP) dell'UE.

Si prevede che la rete di ricerca autofinanziata emersa nell'ambito del progetto promuoverà in modo considerevole la sostenibilità relativamente al consumo e alla produzione.

Informazioni correlate