Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

GENEPI-ENTB 2 — Risultato in breve

Project ID: 36437
Finanziato nell'ambito di: FP6-EURATOM-RADPROT
Paese: Belgio

Una biobanca europea per la radioterapia

Un progetto europeo ha istituito un ampio database europeo contenente dettagli su trattamento e outcome dei pazienti, collegato a una biobanca di campioni di tessuti dei pazienti. Il database GENEPI fornirà facile accesso a migliaia di campioni di pazienti sottoposti a radioterapia e informazioni documentate per la ricerca sulla radiosensibilità.
Una biobanca europea per la radioterapia
Scienziati nel settore della radioterapia sono giunti alla conclusione che per ottenere ulteriori progressi nella predizione dell'outcome dei trattamenti le conoscenze e le risorse dovessero in qualche modo essere riunite. Ed ecco che si è formata l'idea di una banca europea dei tessuti e di un database della ricerca sulla risposta alle radiazioni. Il concetto di una banca virtuale dei tessuti collegata a un database centrale con la possibilità di immissione ed estrazione dei dati è stato realizzato attraverso il finanziamento del progetto GENEPI-ENTB, all'interno del Quinto Programm Quadro (FP5).

Come proseguimento di quella realizzazione e per un suo ulteriore sviluppo, l'UE ha sostenuto il database centrale GENEPI con il progetto Genepi-ENTB 2. Con ben oltre 5 000 pazienti registrati e 12 000 campioni di tessuto conservati e collegati a dati sicuri sugli outcome, GENEPI vanta la più ampia infrastruttura a livello mondiale.

L'obiettivo del progetto Genepi-ENTB 2 era triplicare il numero dei campioni in forma di DNA, linfociti o altri tessuti di pazienti sottoposti a radioterapia, insieme ai dettagli sul loro trattamento e ai dati di outcome. Sono inoltre stati registrati i dati di pazienti che hanno mostrato una reazione inaspettatamente grave alla radioterapia.

Al fine di rendere i dati generalmente più accessibili, sono stati sviluppati strumenti per ricercare e interrogare il database GENEPI. Sono state compilate procedure operative standard per le verifiche di qualità, incluso un controllo dosimetrico e uno di garanzia di qualità (QA) dei piani di trattamento dei pazienti.

In generale ci si aspetta che queste aggiunte e modifiche al database GENEPI di campioni della biobanca di radioterapia rafforzino la sua importanza nel campo della radiologia e dell'oncologia. La risorsa GENEPI, così migliorata, andrà a vantaggio di futuri studi sul dosaggio della radiazione e sul suo effetto.

Informazioni correlate