Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SSH-FUTURES — Risultato in breve

Project ID: 28770
Finanziato nell'ambito di: FP6-CITIZENS
Paese: Austria

Tradurre le conoscenze delle scienze sociali e umanistiche in azione

La ricerca nelle scienze sociali e umanistiche potrebbe determinare cambiamenti in una società in continuo cambiamento, purché la comunicazione che la riguarda sia efficace. Un'iniziativa finanziata dall'UE ha avanzato raccomandazioni sulle modalità per ottenere tale risultato nel modo migliore.
Tradurre le conoscenze delle scienze sociali e umanistiche in azione
Il progetto SSH-Futures ("Social sciences and humanities for Europe") è stato costituito per indagare - con modalità nuove - sulle dinamiche delle conoscenze generate nel campo delle scienze sociali e umanistiche (SSH) nell'ambito dello scenario della ricerca europea.

Più in particolare, i partner del progetto hanno cercato di comprendere le modalità che consentirebbero di aggregare e sviluppare meglio il lavoro svolto nelle scienze sociali e umanistiche, nonché le interazioni delle SSH con la sfera sociale: l'incidenza sulle economie, le società e le istituzioni politiche. Includendo nello studio sezioni retrospettive e prospettive, hanno cercato di stabilire se tale approccio potesse essere incluso nelle politiche UE per la ricerca, per ottenere un valore ancora maggiore.

Considerata la natura diversa delle SSH rispetto alle scienze naturali e tecniche, il futuro delle prime richiede un'interazione migliore e proficua tra i vari soggetti interessati in un sistema di governance a più livelli. SSH-Futures ha predisposto e analizzato una poderosa base di informazioni e dati sullo stato della ricerca SSH negli Stati membri, nonché sugli aspetti comuni e divergenti dello scenario della ricerca UE.

I ricercatori hanno utilizzato un'analisi bibliografica, sondaggi tra i ricercatori SSH, un sondaggio di previsione e interviste qualitative esperte con soggetti interessati, per redigere raccomandazioni dirette a migliorare il flusso delle conoscenze oltre i confini nazionali. Dal risultato generale emerge l'immagine di un futuro caratterizzato da innovazione e competitività per lo scenario della ricerca europea in questo settore.

Le raccomandazioni riguardano la comunità della ricerca e le istituzioni a livello europeo e nazionale; perseguono lo scopo di uno scambio ottimale delle conoscenze all'interno dell'UE per ottenere un impatto maggiore dei risultati delle ricerche SSH in modo che conducano a interventi informati. È stato sottolineato che, per ottenere tale risultati, occorre che le attività di diffusione adottino un approccio che superi i confini accademici.

La traduzione dei risultati della ricerca in azione è un fattore critico perché ottengano rilevanza e merito. I responsabili delle politiche, le organizzazioni della società civile e il pubblico stesso devono svolgere in questo caso un ruolo, promuovendone l'importanza a livello regionale, nazionale ed europeo/internazionale. Per ottenere tali risultati, occorre utilizzare strumenti appropriati e creare fiducia attraverso metodologie e finanziamenti trasparenti. Tale approccio contribuirà anche a correggere l'immagine spesso distorta di uno scenario della ricerca che scaturisce da una rappresentazione non corretta di risultati e informazioni. Pertanto, la diffusione delle conoscenze deve estendersi oltre la semplice distribuzione e ben oltre la durata dei singoli progetti.

Informazioni correlate