Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

MED_REO_NET — Risultato in breve

Project ID: 44285
Finanziato nell'ambito di: FP6-POLICIES
Paese: Francia

Una rete di sorveglianza per le malattie virali

Il miglioramento della sorveglianza, dei metodi di controllo e della diffusione dei dati erano tra gli obiettivi strategici di un'iniziativa europea rivolta alla malattia della lingua blu (BT) e alla peste equina africana (AHS).
Una rete di sorveglianza per le malattie virali
La BT e l'AHS sono malattie virali trasmesse da insetti vettori (Culicoides genus), e colpiscono i cavalli e i ruminanti domestici e selvatici. Le epidemie di queste malattie in Europa settentrionale negli ultimi decenni sono un grave motivo di allarme, e rappresentano un importante rischio sanitario per il bestiame.

A peggiorare la situazione sono emersi nuovi sierotipi di virus dall'Asia, e il loro trasporto transfrontaliero provoca maggior preoccupazione a causa della mancanza di vaccini appropriati. Come risultato, è ormai consolidato che i paesi debbano mettere in atto reti di sorveglianza per individuare e gestire queste malattie virali.

A tale scopo il progetto MED_REO_NET, finanziato dall'UE, è stato ideato per sviluppare meccanismi di sorveglianza ed ampliare le nostre conoscenze dell'epidemiologia di BT, AHS e malattia emorragica epizootica nel bacino mediterraneo e in Europa. Dopo aver valutato i protocolli in uso per la sorveglianza, per l'identificazione dei ceppi virali e per le strategie di vaccinazione, i partner del progetto hanno ideato una serie di raccomandazioni di miglioramento.

Hanno testato vari insetticidi e diversi dispositivi per campionare gli insetti in differenti condizioni climatiche, e hanno sviluppato esami molecolari per identificare correttamente gli insetti e classificarli tassonomicamente. Anche una raccolta basata sul web delle caratteristiche morfologiche ha contribuito alla corretta identificazione degli insetti.

Studi regionali sulla distribuzione e diffusione degli insetti rispetto alle variabili climatiche in Europa hanno aiutato a stabilire modelli di rischio dell'infezione. Riesaminando i siti di riproduzione dei vettori in Europa, i ricercatori sono anche stati in grado di valutare la probabilità della comparsa dei vettori in una particolare regione, e quindi del rischio di trasmissione della malattia. Inoltre un database con informazioni sul sequenziamento dei ceppi di virus BT ha contribuito all'identificazione dei virus durante lo screening.

L'iniziativa MED_REO_NET ha fornito importanti conoscenze sull'epidemiologia di BT e AHS, mettendo a disposizione un quadro per l'interazione tra istituti di ricerca e servizi veterinari nazionali. Ci si aspetta che l'implementazione delle raccomandazioni e degli esami di screening del progetto tenga sotto controllo la trasmissione della malattia in Europa.

Informazioni correlate