Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

SOLFACE — Risultato in breve

Project ID: 507091
Finanziato nell'ambito di: FP6-INFRASTRUCTURES
Paese: Francia

Un posto al sole per gli scienziati europei

I forni solari hanno applicazioni in una vasta gamma di settori, dalla produzione di elettricità alla produzione di nanomateriali. Un progetto finanziato dall'UE ha dato vita alla struttura più importante nel mondo in questo settore, aperta a ricercatori provenienti da tutta Europa.
Un posto al sole per gli scienziati europei
Un forno solare è una struttura che impiega energia solare concentrata, raccolta mediante specchi parabolici o eliostati, per produrre temperature che possono raggiungere i 3 500 gradi Celsius. Il calore risultante può essere utilizzato per generare elettricità, acciaio fuso, produrre combustibile a idrogeno o nanomateriali.

La prima struttura nel mondo, che ospita anche il più grande forno solare, si trova nel laboratorio PROMES-CNRS ad Odeillo Font-Romeu, in Francia. I ricercatori europei e, per estensione, scienza, società e industria, possono trarre grandi benefici da un maggiore accesso a questa straordinaria struttura.

Grazie ai finanziamenti del tema "Infrastrutture" del sesto programma quadro (6º PQ), il progetto Solface ("High flux solar facilities for Europe") ha contribuito all'integrazione del PROMES-CNRS nello Spazio europeo della ricerca (SER). Il processo ha consentito ai ricercatori di visitare il MWSF (Megawatt Solar Furnace) del PROMES-CNRS e 11 forni solari di media dimensione. Inoltre, l'originale e promettente ricerca di frontiera svolta presso il laboratorio ha offerto agli scienziati in visita un'atmosfera di lavoro straordinaria.

L'accesso è stato concesso sulla base di un processo di selezione in tre fasi: individuazione dei candidati, valutazione tecnica delle proposte e selezione finale in base ai meriti scientifici.

Il progetto Solface ha ottenuto un successo molto superiore a quanto previsto e programmato. Nel corso dei suoi 4 anni di vita, si prevedeva che accogliesse un minimo di 24 progetti e 48 utenti. In realtà, sono stati ospitati il 30 % di progetti e il 70 % di utenti in più rispetto al programma iniziale. In totale, il progetto Solface ha dato vita a 32 progetti di ricerca svolti da 83 scienziati di 10 paesi europei, che insieme hanno pubblicato più di 60 articoli scientifici e comunicazioni internazionali.

Il progetto Solface non solo è riuscito ad approfondire il SER, ma ha anche ampliato le conoscenze in tutta una serie di settori inesplorati tra cui la tecnologia laser a pompa solare e i rivestimenti ad alte prestazioni per aumentare la durata dei materiali.

Informazioni correlate