Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SARNISSA — Risultato in breve

Project ID: 213143
Finanziato nell'ambito di: FP7-KBBE

Rafforzare le reti di ricerca sull'acquacoltura africana

Un progetto finanziato dall'UE è stato concepito allo scopo di rafforzare le alleanze tra gli attori affermati ed emergenti nel panorama dell'acquacoltura africana.
Rafforzare le reti di ricerca sull'acquacoltura africana
Nonostante la generosità della zona dell'Africa subsahariana (SSA) in termini di risorse naturali, permane uno scenario caratterizzato da un'economia in declino e da un tenore di vita poco promettente di queste popolazioni, dovuto a una carenza di strumenti tecnici e scientifici. Una situazione simile si riscontra anche nel settore dell'acquacoltura.

Il progetto SARNISSA ("Sustainable aquaculture research networks in sub Saharan Africa"), finanziato dall'UE, mirava alla costruzione di una rete di ricerca sull'acquacoltura sostenibile tra l'Africa e l'Europa. Il consorzio vantava competenze ed esperienze interdisciplinari provenienti da Africa, America, Asia ed Europa, combinate in un perfetto equilibrio.

I partner del progetto hanno identificato i soggetti principali in grado di offrire un importante contributo allo sviluppo in termini di produzione e di ricerca nel settore dell'acquacoltura della propria zona, impegnandosi a collaborare e ad aiutare queste persone ad avviare nuovi studi e attività commerciali. L'iniziativa SARNISSA ha inoltre promosso percorsi di cooperazione tra tutti quei soggetti che avevano la possibilità di lavorare insieme per ottenere vantaggi reciproci.

La rete sull'acquacoltura, in continua espansione, è stata ulteriormente ampliata grazie a una serie di workshop e di programmi di formazione organizzati nel corso del progetto, che hanno coinvolto un numero sempre crescente di partecipanti. Prima della chiusura dei lavori, l'iniziativa SARNISSA è riuscita a raccogliere oltre 2 000 membri e a creare un portafoglio di 35 studi di casi commissionati. Il sito web del progetto ha assunto le sembianze di un archivio unico e completo di informazioni, pubblicazioni e liste dei contatti destinate a tutte le parti interessate.

Per il futuro, si prevede l'esame di vari organici e strutture organizzative potenziali da parte dei coordinatori. Durante i suoi tre anni e mezzo di vita, l'iniziativa SARNISSA si è trasformata in una rete di dimensioni notevoli, che è stata in grado di raccogliere migliaia di individui specializzati in un'ampia gamma di discipline nel settore in continua crescita dell'acquacoltura africana.

Informazioni correlate