Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

GENDERA — Risultato in breve

Project ID: 244499
Finanziato nell'ambito di: FP7-SIS
Paese: Ungheria

Trovare un equilibrio tra i generi nel settore R&S

Per ottenere un buon funzionamento dello Spazio europeo della ricerca (SER), è essenziale attrarre i migliori ricercatori e garantire un'equa rappresentazione di genere. Tale situazione può realizzarsi cambiando le strategie di reclutamento e gli approcci alla progressione di carriera.
Trovare un equilibrio tra i generi nel settore R&S
A tal fine, il progetto GENDERA ("Gender debate in the European Research Area") ha raccolto e reso disponibili informazioni preziose sull'argomento. Il materiale è accessibile attraverso un database on line ad uso di tutti i partner in molteplici contesti nazionali.

I ricercatori hanno innanzitutto redatto un manuale per la valutazione di iniziative sulla parità di genere in organizzazioni che si occupano di ricerca e sviluppo (R & S). GENDERA ha identificato tali iniziative nei rispettivi paesi e ha sistematizzato le migliori pratiche secondo le barriere e le fasi di carriera affrontate, nonché strategie per attuare il cambiamento. I risultati sono stati inseriti in una Relazione di sintesi che mette a confronto i paesi GENDERA anche in relazione alla parità di genere e al relativo sistema di innovazione.

Per aumentare la consapevolezza, sono state istituite task force nazionali ed è stato proposto un quadro di collaborazione e un piano di attività, da cui ha preso forma il programma per un seminario nazionale per ciascun paese. Inoltre, è stata organizzata una tavola rotonda internazionale e sono state elaborate linee guida in materia di politica di genere destinate a organizzazioni di ricerca. Tali linee guida sono disponibili sotto forma di opuscolo in nove lingue.

Grazie alle attività e agli esiti pratici di GENDERA, i paesi rientranti nel progetto hanno introdotto la questione del genere nel loro programma di lavoro, per la cui concretizzazione i componenti del progetto si sono attivati per realizzare scambi con i massimi esponenti delle organizzazioni di ricerca e con i pertinenti portatori di interesse e responsabili delle politiche. Si è fatto uso anche di canali di comunicazione (ad es. TV, stampa, pubblicazioni, radio) e scambi di carattere personale/eventi, per sensibilizzare maggiormente sulla questione.

La sintesi programmatica di raccomandazioni del progetto riepiloga le conoscenze maturate, mentre il database offre una buona fonte per le analisi e l'identificazione dei problemi. Nel complesso, le conclusioni evidenziano la necessità di concentrarsi meglio su questioni che incidono sul processo di attuazione delle iniziative per la parità di genere nelle organizzazioni R & S.

Una maggiore consapevolezza sugli elementi che ostacolano l'attuazione effettiva di tali iniziative sarà utile a tutti i soggetti coinvolti, che potranno adottare approcci più efficaci e valorizzare maggiormente la loro potenziale incisività. Gli strumenti sviluppati durante GENDERA sono validi al di là della durata del progetto e possono servire a sostenere miglioramenti nell'equilibrio di genere nelle organizzazioni R & S.

Informazioni correlate

Keywords

Equilibrio tra i generi, reclutamento, sviluppo di carriera, parità di genere, ricerca e sviluppo, politica di genere, organizzazione di ricerca