Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CORETO — Risultato in breve

Project ID: 283292
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Regno Unito

Una nuova tecnologia per riparare al meglio e in loco le turbine eoliche

Un’iniziativa dell’UE ha sviluppato un pacchetto di riparazione completo in loco per le turbine eoliche, il quale ridurrà il tempo di fermo causato dai danni alle turbine.
Una nuova tecnologia per riparare al meglio e in loco le turbine eoliche
Le turbine eoliche sono un metodo efficace e sostenibile per generare energia, ma il settore è ostacolato da una mancanza di monitoraggio e riparazione in loco. Rimuovere una turbina e trasportarla per la riparazione è un’attività che richiede molto tempo e che causa perdite di produttività pari a migliaia di euro.

Con questo in mente, il progetto CORETO (Adapted composite repair tooling for in-situ wind turbine blades structural rehabilitation), finanziato dall’UE, ha cercato di produrre un sistema di riparazione in loco unificato in grado di ridurre drasticamente i tempi di riparazione e i costi associati ai danni delle turbine eoliche.

Il lavoro è stato suddiviso in due attività principali: identificazione e riparazione dei difetti. I partner del progetto hanno sviluppato un sistema di scansione a ultrasuoni per rilevare i danni interni nelle pale eoliche senza la necessità di trasportarle fuori sede. Essi hanno quindi ottimizzato il sistema per l’ispezione in situ delle turbine eoliche.

Il leggero sistema è caratterizzato da software per il controllo della scansione automatica e indicazione delle aree danneggiate su una mappa 2D/3D con diversi colori. Ciò consente agli ispettori di identificare facilmente le sezioni danneggiate, apportando dei tagli su tempi di manutenzione e costi per il settore dell’energia eolica.

Gli esperimenti effettuati dal team CORETO su plastica rinforzata con fibre di vetro e pale eoliche rivelano che possono essere individuati anche i difetti interni. Tali esperimenti si sono serviti di apparecchiature disponibili in commercio comunemente utilizzate nell’industria aerospaziale, le quali sono state adattate per la preparazione in loco della superficie relativa alle pale eoliche.

Per la riparazione finale, i membri del team hanno utilizzato un sistema di insaccamento di nuova concezione con riscaldamento-vuoto combinato e coperte riscaldanti progettate per aree con difetti di piccole e grandi dimensioni e innovativo riscaldamento conduttivo.

Il progetto CORETO dovrebbe fornire un reale risparmio in termini di produttività. La tecnologia contribuirà ad affidabilità, efficienza e competitività nel settore dell’energia eolica.

Informazioni correlate

Keywords

Turbina eolica, CORETO, danno alla turbina eolica, ispezione delle pale eoliche in situ.