Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

TWOBIAS — Risultato in breve

Project ID: 242297
Finanziato nell'ambito di: FP7-SECURITY
Paese: Norvegia
Dominio: Salute, Sicurezza, Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Un nuovo sistema di allarme contro il bioterrorismo veloce e accurato

Batteri, virus e altri agenti patogeni aerotrasportati (sotto forma di aerosol) rappresentano una minaccia da non sottovalutare per la salute pubblica in caso di rilevamento tardivo. Queste sostanze, che sono spesso causa di pandemie, rappresentano una forma insidiosa di bioterrorismo.
Un nuovo sistema di allarme contro il bioterrorismo veloce e accurato
Tale pratica è indirizzata principalmente a luoghi pubblici molto affollati, tra cui metropolitane e aeroporti. A causa della rapidità di diffusione dei bioaerosol, diventa cruciale individuare e identificare in modo veloce e accurato tali sostanze, al fine di risparmiare vite umane. Il progetto TWOBIAS (Two stage rapid biological surveillance and alarm system for airborne pathogenic threats), finanziato dall’UE, è stato concepito allo scopo di colmare i divari sul piano della sicurezza e di migliorare i livelli di preparazione e di risposta a un attacco bioterroristico.

Dal momento che gli elevati livelli di sensibilità necessari ai fini di un rilevamento immediato dei bioaerosol possono condurre anche a falsi positivi, sono state adottate numerose misure tese alla riduzione del numero di falsi allarmi. Partendo da tali presupposti, l’iniziativa TWOBIAS ha puntato allo sviluppo di un’unità di rilevamento biologico (Biological Detection Unit, BDU) che funge da sistema di prima allerta (“detect-to-warn”, rilevare per avvertire) e un’unità di identificazione biologica (Biological Identification Unit, BIU) con una piattaforma microfluidica automatizzata finalizzata all’azione (“detect-to-treat”, rilevare per curare).

Ai fini dello sviluppo di una BDU più specifica, in grado di restituire un numero limitato di falsi positivi, sono stati impiegati e attivati in parallelo tre sistemi di rilevamento biologico operativi. I partner dell’iniziativa hanno anche ideato una serie di algoritmi di allarme che utilizzano i segnali provenienti dalle tre BDU prima che il primo allarme (“detect-to-warn”) segnalato dalla BIU avvii l’identificazione di un campione raccolto da un campionatore di aria.

Il personale di primo intervento potrà in tal modo disporre di informazioni puntuali circa l’ora e il luogo dell’evento, nonché le concentrazioni dell’agente, che offrono dati preziosi sull’esposizione. Tali conoscenze si rivelano cruciali per le prime azioni efficaci relative all’evacuazione e alle attività di isolamento/trattamento.

Le prove e la dimostrazione finali del sistema TWOBIAS sono stati condotti presso la stazione di interscambio della metropolitana Muzeum di Praga per cinque notti consecutive. Per creare un flusso d’aria e un ambiente realistici, è stato disperso nell’atmosfera un simulante biologico innocuo durante il passaggio dei treni nelle ore di punta.

I risultati del progetto TWOBIAS hanno garantito una maggiore comprensione dello scenario naturale che caratterizza le aree di interscambio dei trasporti. L’iniziativa ha inoltre aiutato il personale di primo intervento a offrire azioni più efficaci attraverso l’adozione tempestiva di misure protettive e di contromisure mediche e di altra natura in grado di ridurre il numero di vittime.

Il progetto ha offerto altresì un importante contributo in termini tecnologici alla sicurezza nazionale e internazionale, grazie a una BDU estremamente potenziata e convalidata mediante una prova condotta in uno scenario pubblico reale. I risultati dell’iniziativa hanno garantito un rafforzamento del livello di consapevolezza di scienziati, ingegneri e utenti finali dei sistemi di sorveglianza biologica.

Infine, le tecnologie sviluppate dal progetto TWOBIAS, che sono facilmente trasferibili ai fini del rilevamento di emissioni accidentali di aerosol e di malattie naturali, avranno conseguenze importanti sulla salute pubblica dei cittadini di tutto il mondo.

Informazioni correlate

Argomenti

Security

Keywords

Bioterrorismo, bioaerosol, TWOBIAS, sorveglianza biologica, personale di primo intervento