Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un’iniziativa di borse di ricerca promuove il potenziale di R&S in Estonia

La Fondazione estone per la sienza ha lavorato per rafforzare il flusso di mobilità in entrata del suo programma di borse di ricerca postdottorato attraverso i suoi vari programmi di borse di ricerca. Un’iniziativa dell’UE ha aiutato a incrementare tale mobilità e il reinserimento.
Un’iniziativa di borse di ricerca promuove il potenziale di R&S in Estonia
Con i finanziamenti dell’UE, il progetto ERMOS (Estonian research mobility scheme) ha arricchito l’ambiente di ricerca delle istituzioni di R&S (ricerca e sviluppo) in Estonia.

Tre inviti a presentare proposte hanno attratto 45 ricercatori all’inizio della carriera per continuare la loro ricerca in istituzioni di R&S in Estonia grazie a borse di ricerca biennali o triennali. Il programma era rivolto a ricercatori non estoni e ricercatori attualmente impegnati e residenti al di fuori dell’Estonia.

ERMOS era aperto a candidati internazionali al fine di inserirli o reinserirli in una carriera in uno Stato membro o paese associato seguendo uno schema di mobilità. I borsisti erano di 20 nazionalità, 9 di essi erano estoni che usavano il programma per il reinserimento. Il progetto ha quasi raddoppiato il numero di borsisti e ha innalzato notevolmente il livello della ricerca, includendo ricercatori con esperienza internazionale.

I borsisti sono stati incoraggiati a partecipare alla comunità di ricerca estone, prendendo parte in altri gruppi e schemi di collaborazione. Molti ricercatori sono riusciti a candidarsi per le borse nazionali estoni (finanziamenti di ricerca personali), hanno sviluppato il programma nazionale in vari campi, sono diventati professori associati o hanno continuato la loro carriera in altri paesi come ricercatori, lettori, professori associati, postdottorati o ricercatori presso imprese private.

Sviluppando e diversificando il potenziale della R&S dell’Estonia tramite la mobilità e lo scambio di esperienze, ERMOS ha allargato e approfondito le competenze individuali dei giovani ricercatori e ha supportato la loro carriera. Ha inoltre contribuito a superare la frammentazione dei bandi nazionali allineandoli con altri schemi europei. L’impegno e gli esiti del progetto hanno anche rafforzato i collegamenti di ricerca tra l’Estonia e gli Stati membri, i paesi associati e i paesi terzi.

Informazioni correlate

Keywords

Estonia, Fondazione estone per la scienza, ERMOS, mobilità della ricerca, ricerca e sviluppo