Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Funghi del terreno migliorati per un’agricoltura sostenibile

I funghi simbiotici del terreno giocano un ruolo importante nell’agricoltura sostenibile, ma quelli disponibili in commercio sono di qualità variabile. Un partenariato per la ricerca finanziato dall’UE ha studiato i marcatori genetici per produrre uno standard costantemente alto di funghi micorriza arbuscolari (AMF) per il settore agricolo e anche per altri settori.
Funghi del terreno migliorati per un’agricoltura sostenibile
I funghi micorriza arbuscolari (AMF) sono dei funghi del terreno che formano delle simbiosi con molte piante differenti, e sono sempre più utili per l’agricoltura commerciale. La simbiosi AMF-pianta porta a una migliore capacità di produzione, colture alimentari e per il foraggio più sane, e una migliore qualità del terreno. Tuttavia, l’utilità degli AMF è limitata da un’elevata diversità genetica, che porta a un’efficacia variabile.

Il progetto AGRO-AMF-AOX (A functional marker of commercial AMF isolates for sustainable agriculture) ha esaminato l’idoneità dei polimorfismi del gene AM AOX quali marcatori per l’integrità funzionale di isolati di AMF.

I ricercatori hanno usato la famiglia genica dell’ossidasi alternativa (AOX) per studiare le variazioni genetiche che potrebbero influire su quanto sono utili gli AMF per l’agricoltura. Un’unica AOX è stata identificata, e la ricerca ha indicato che nel gene esistono diverse variazioni genetiche che potrebbero essere importanti per la funzione.

Inoltre, è stato sviluppato un metodo per riprodurre per la prima volta gli AMF in laboratorio, che aiuterà in futuro con la ricerca e la produzione. Un lavoro ulteriore è stato effettuato per scoprire se dei cambiamenti nella AOX potrebbero influire su morfologia e funzione degli AMF.

AGRO-AMF-AOX ha aperto la strada verso una qualità migliore e più costante degli AMF mediante lo sviluppo di uno strumento essenziale per misurare la funzionalità degli AMF e l’efficienza del suo impiego. I partner del progetto sono riusciti a definire nuovi requisiti per gli strumenti per la fenotipizzazione che sono in grado di prevedere l’effetto dei trattamenti con AMF sulle prestazioni di crescita della pianta.

I risultati del progetto saranno applicabili sia alla ricerca fondamentale che a quella applicata, e in sostanza contribuiranno a una forma più sostenibile di agricoltura.

Informazioni correlate

Keywords

Marcatori genetici, funghi micorriza arbuscolari, simbiosi, diversità genetica, AGRO-AMF-AOX, marcatore funzionale, polimorfismo gene, ossidasi alternativa