Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

TICD — Risultato in breve

Project ID: 258837
Finanziato nell'ambito di: FP7-HEALTH
Paese: Paesi Bassi

Nuove strategie per migliorare la gestione delle malattie croniche

I progressi della medicina moderna hanno aumentato notevolmente l’aspettativa di vita della popolazione anziana dell’UE, salvando le vite di pazienti con patologie che in passato avevano esito mortale. Pertanto, è aumentato anche il numero di pazienti con patologie croniche.
Nuove strategie per migliorare la gestione delle malattie croniche
La gestione delle malattie croniche è uno dei maggiori problemi sanitari nell’UE. I pazienti possono presentare una o più condizioni croniche contemporaneamente, una situazione chiamata multimorbilità, e il divario esistente tra le conoscenze mediche e il trattamento di queste patologie porta a risultati insoddisfacenti.

Il progetto TICD (Tailored implementation for chronic diseases), finanziato dall’UE, intendeva sviluppare metodi migliori per sfruttare le conoscenze nel trattamento delle malattie croniche. Lo studio quadriennale ha applicato la sua stratiegia di ricerca strategica alle patologie croniche in cinque sistemi sanitari diversi: le malattie cardiovascolari nei Paesi Bassi, l’obesità in Inghilterra, la depressione in Norvegia, la broncopneumopatia ostruttiva cronica in Polonia e la multimorbilità in Germania. Queste patologie croniche sono caratterizzate da un’elevata prevalenza nella popolazione e da oneri e costi elevati sia per i singoli pazienti sia per la società.

Gli interventi con applicazione personalizzata sono strategie volte a modificare le prassi assistenziali, definiti in relazione a quelle che i principali soggetti interessati considerano le barriere al cambiamento. Il progetto ha testato la validità e l’efficacia di metodi e modelli personalizzati in cinque gruppi di sperimentazioni randomizzate.

Sono stati identificati settantacinque determinanti delle prassi in sette domini, in 400 studi descrittivi sui metodi. L’esame sistematico Cochrane delle strategie di applicazione personalizzate è stato aggiornato con 32 studi randomizzati. Professionisti della sanità, funzionari responsabili del miglioramento della qualità, buyer e ricercatori del settore sanitario hanno partecipato a interviste di gruppo condotte nei cinque paesi, con lo scopo di migliorare l’assistenza nelle diverse condizioni di cronicità. I determinanti delle prassi che sono stati identificati sono stati mappati in tre ambiti: fattori individuali riguardanti i professionisti della sanità, fattori relativi ai pazienti e interazioni professionali.

Il progetto ha sviluppato programmi di implementazione personalizzati volti a migliorare l’assistenza sanitaria per diverse patologie croniche. Questi programmi, valutati in cinque diversi studi controllati randomizzati in cluster, hanno rivelato che l’implementazione personalizzata migliorava vari aspetti della fornitura di assistenza sanitaria, benché non predefinisse gli esiti primari. Il lavoro prevedeva l’identificazione dei determinanti del cambiamento nell’assistenza alle malattie croniche, l’analisi della validità e dell’efficienza dei metodi di personalizzazione e dell’associazione delle attività di implementazione.

L’analisi ha dimostrato una notevole validità dei metodi personalizzati, ma che l’applicazione degli interventi scelti deve essere migliorata per potenziarne l’impatto. TICD ha sviluppato una serie di nuove domande pertinenti a livello internazionale per determinare l’efficacia della metodologia, le quali possono essere applicate all’implementazione della pratica empirica in generale.

Informazioni correlate

Keywords

Malattie croniche, gestione delle malattie, assistenza sanitaria, multimorbilità, implementazione personalizzata