Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Adottare i sistemi giapponesi di gestione snella nei processi di sviluppo dei prodotti europei

La necessità, per il settore industriale, di ricercare metodi innovativi in grado di raccogliere le sfide legate allo sviluppo di nuovi prodotti (NPD) rappresenta sempre più una priorità. Un’iniziativa finanziata dall’UE ha attuato una strategia potenziata finalizzata a uno sviluppo più efficiente dei prodotti e ispirata alle pratiche di successo messe in atto dalle aziende giapponesi, allo scopo di rafforzare vari settori europei, tra cui quello automobilistico.
Adottare i sistemi giapponesi di gestione snella nei processi di sviluppo dei prodotti europei
Il concetto di gestione snella adottato in Giappone offre nuove prospettive promettenti sul piano del potenziamento del settore industriale del vecchio continente. Il progetto LEAP (Lean development – New principles for innovation management and a more time and cost efficient development of novel products), finanziato dall’UE, ha esplorato nuovi principi correlati alla gestione snella analizzando una strategia più efficace sotto il profilo dei costi e dei tempi per lo sviluppo di nuovi prodotti.

Il gruppo di lavoro ha documentato i risultati raggiunti nel campo mediante interviste, pubblicazioni, risorse online e quattro visite di ricerca in Giappone, producendo un documento di lavoro sulle barriere e le sfide che caratterizzano il settore dei processi snelli di sviluppo dei prodotti (LPD), anche attraverso l’identificazione di aree per la ricerca futura.

I membri del progetto hanno sviluppato un sistema in grado di delineare gli obiettivi, i metodi e gli approcci relativi all’LPD e di mettere in luce cinque aree di ricerca chiave nel settore.

È stata quindi creata una rete globale di ricercatori e di esperti nel settore della produzione snella, che hanno visitato e avviato percorsi di collaborazione con aziende, mondo accademico e ricercatori in Giappone, allo scopo di acquisire importanti conoscenze sull’attuazione di processi snelli di sviluppo dei prodotti. Dai risultati è emerso che il successo della gestione snella nel settore dello sviluppo di nuovi prodotti dipende da vari fattori, tra cui l’impegno a lungo termine della direzione in tale ambito, la scelta di strumenti appropriati per l’ottenimento di risultati positivi, nonché il trasferimento di esperti e la gestione di pratiche e strumenti LPD dalla produzione allo sviluppo.

I risultati sono stati divulgati mediante articoli e presentazioni nel corso di conferenze e dibattiti con il mondo accademico e industriale. Workshop e visite presso le aziende hanno offerto l’opportunità di esaminare vari approcci e strumenti relativi alla gestione snella, nonché i mezzi per l’utilizzo di tali risorse in un contesto NPD.

L’iniziativa LEAP ha fatto luce sui metodi LPD adottati in Giappone che è possibile trasferire, adattare e applicare allo sviluppo di nuovi prodotti nelle aziende europee. Le industrie di produzione e fabbricazione hanno ora la possibilità di sviluppare nuovi prodotti e di capire in che modo rimanere competitivi mediante l’adozione di metodi radicati nella cultura aziendale giapponese.

Informazioni correlate

Keywords

Gestione snella, sviluppo dei prodotti, gestione dell’innovazione, sviluppo del prodotto snello