Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

HIP — Risultato in breve

Project ID: 243542
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Regno Unito

Una catena del freddo a basso costo

Una nuova classe di materiali a isolamento polimerico chiamati HIP offre un elevato livello di resistenza termica che si rivela utile nel campo del trasporto refrigerato e dei sistemi di riscaldamento e di raffreddamento. Queste proprietà, unite a costi di produzione contenuti, garantiscono una maggiore efficienza in termini di prodotti, di installazioni e di processi.
Una catena del freddo a basso costo
Oltre il 40 % dei consumi energetici dell'UE viene impiegato per il riscaldamento o il raffreddamento di edifici, l'acqua calda e la gestione del calore nei processi industriali e nel settore dei servizi. In Europa, il 12 % dei veicoli impiegati per il trasporto di merci, come ad esempio i gelati, presenta dispositivi di isolamento termico.

Nell'ambito del progetto HIP , finanziato dall'UE, è stata prodotta una nuova classe di materiali a isolamento polimerico che, oltre a essere economici e a garantire elevati livelli di isolamento, presentano modelli di emulsione ad alta fase interna (HIPE).

In seguito alla revisione di tecniche e formulazioni relative ai polimeri porosi sintetizzati nell'ambito di processi di emulsione ad alta fase interna (polyHIPE), è stata individuata una formula in grado di produrre un materiale che garantisce drastici risparmi economici. La tecnologia HIP ha una durata di 25 anni, presenta una conduttività termica dello 0,015 W/mK e ha un costo inferiore a 500 euro al metro cubo.

L'utilizzo di veicoli refrigerati da parte delle piccole e medie imprese garantisce una riduzione del consumo di carburante senza sacrificare il carico utile. Il risparmio di carburante corrisponde tipicamente a 4 000 euro a veicolo. Il nuovo materiale polimerico a elevato isolamento garantisce notevoli risparmi economici sui 37 000 container refrigerati che circolano all'interno dell'UE.

Il materiale è inoltre conforme alla direttiva del Parlamento europeo del 2013 sotto vari aspetti, tra cui: utilizzo minimo di materiali, efficienza delle pompe e dei sistemi termici solari e riduzione delle emissioni garantita dalle caratteristiche di progettazione.

Il nuovo prodotto, che potrebbe essere utilizzato in tutto il mondo come soluzione efficace al problema dell'isolamento, promette un risparmio di oltre 50 milioni di euro nella sola Unione europea.

Informazioni correlate

Keywords

Isolamento polimerico, resistenza termica, trasporto refrigerato, consumo energetico, emulsione ad alta fase interna, consumo di carburante, carico utile