Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CARGOVIBES — Risultato in breve

Project ID: 266248
Finanziato nell'ambito di: FP7-TRANSPORT
Paese: Paesi Bassi

Aumentare i livelli di tollerabilità del rumore ferroviario

Il rumore e le vibrazioni generati dal passaggio dei treni nelle aree residenziali pongono un freno all’espansione di nuovi sistemi ferroviari e al funzionamento delle linee esistenti. Nell’ambito di un’iniziativa finanziata dall’UE sono state concepite alcune misure tese a garantire livelli di vibrazioni accettabili per coloro che risiedono nelle vicinanze di linee ferroviarie riservate al trasporto di merci.
Aumentare i livelli di tollerabilità del rumore ferroviario
Gli operatori ferroviari europei si sono prefissati l’obiettivo di raddoppiare la quantità di merci che viaggiano sui treni. Tuttavia, la vibrazione causata dai vagoni che attraversano le aree residenziali nelle ore notturne disturba il sonno degli abitanti causando potenziali ostacoli nell’ambito del processo.

Il progetto CARGOVIBES (“Attenuation of ground-borne vibration affecting residents near freight railway lines”), finanziato dall’UE, è stato concepito allo scopo di introdurre misure tese a garantire livelli accettabili di vibrazioni per i residenti. Tali soluzioni consentiranno di estendere il traffico in questo settore.

Nella prima fase dell’iniziativa CARGOVIBES, i ricercatori hanno condotto una valutazione degli impatti sulla salute segnalati dei livelli di vibrazione dei treni merci sui residenti. A tal fine, è stato elaborato un questionario finalizzato alla misurazione delle percezioni, del disagio e del disturbo del sonno causato da questi fenomeni. È stata quindi redatta una serie di linee guida destinate ai residenti e agli operatori ferroviari che consentono di quantificare gli effetti negativi delle vibrazioni generate dai treni merci notturni sui residenti. Nell’ambito dell’iniziativa, sono stati redatti ulteriori orientamenti in materia di valutazione e di quantificazione degli effetti delle misure di mitigazione destinati a politici, operatori ferroviari e pianificatori.

Il questionario è stato utilizzato nell’ambito di tre indagini sul campo incentrate sulla misurazione delle vibrazioni negli ambienti interni delle abitazioni in prossimità dei binari ferroviari destinati al trasporto merci. I ricercatori hanno inoltre condotto alcuni esperimenti tesi alla valutazione del disturbo del sonno causato dalla vibrazione dell’intero organismo dovuta a tale fenomeno.

Gli esperti hanno ideato e convalidato tre misure di mitigazione sostenibili ed efficaci in grado di promuovere il traffico ferroviario destinato al trasporto di merci e di contenere gli effetti negativi causati da queste attività. Il primo ha utilizzato un’attrezzatura di monitoraggio a bordo dei veicoli basata sui binari, in grado di rilevare i livelli di vibrazione eccessivi provenienti dai vagoni, dalle locomotive e dai tratti dei binari.

Il secondo metodo ha ridotto le vibrazioni del suolo mediante la sostituzione delle traversine ferroviarie in legno o in calcestruzzo con binari di smistamento o strutture simili.

Dove non era possibile utilizzare soluzioni basate sui binari, sono state impiegate in extremis le barriere del suolo. Questo approccio era adatto al potenziamento di una situazione esistente con un livello di disturbo minimo per la ferrovia.

Il progetto CARGOVIBES garantirà un maggior livello di tolleranza in termini di vibrazioni per coloro che risiedono nelle vicinanze delle linee ferroviarie destinate al trasporto di merci. Le nuove misure di mitigazione, del tutto sostenibili ed efficaci, consentiranno agli operatori di trasporto merce di proseguire nel proprio percorso di crescita e di rafforzare la propria posizione competitiva.

Informazioni correlate

Argomenti

Transport

Keywords

Rumore ferroviario, residenti, linee ferroviarie riservate al trasporto di merci, treni, vibrazioni del suolo