Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

IDOHAP — Risultato in breve

Project ID: 255782
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI

Miglia a costo zero per l'industria aeronautica

I rotori aperti controrotanti (CROR) potrebbero determinare un abbattimento del 20 % dei consumi di carburante. Nell'ambito di un progetto sostenuto dall'UE, è stato sviluppato un anello di prova in grado di testare questi motori innovativi.
Miglia a costo zero per l'industria aeronautica
Poiché i viaggi aerei si preparano a un grande decollo, l'aumento delle emissioni rappresenta un problema da non sottovalutare per il futuro dell'industria aeronautica. Una delle principali soluzioni previste per questo problema è rappresentata dallo sviluppo di motori innovativi che bruciano quantità ridotte di carburante.

Grazie ai finanziamenti stanziati dalle iniziative tecnologiche congiunte del Settimo programma quadro (7° PQ), il progetto 'Innovative design of hubs and propellers' (IDOHAP) si prefigge l'obiettivo di testare I CROR, che offrono risparmi potenziali di carburante del 20 % rispetto al classico motore turbofan attualmente in uso.

I partner del progetto si sono concentrati sulla raccolta di dati completi sul comportamento aero-acustico delle pale dei rotori aperti controrotanti mediante la caratterizzazione sperimentale. A tal fine, l'iniziativa ha progettato e creato, in stretta collaborazione con centri di ricerca europei di spicco nel campo dell'aeronautica, un anello per I CROR degli Airbus.

I ricercatori sono stati in grado di sviluppare un paio di mozzi su una scala 1:5 per il nuovo anello di prova Z49 dell'Airbus. Il gruppo ha inoltre creato modelli di progettazione assistita da calcolatore (CAD), pacchetti di fabbricazione e un'analisi strutturale. Il mozzo anteriore, che contiene 11 pale di eliche, ruota in senso antiorario, mentre quello posteriore, dotato di 9 pale di eliche, ruota in senso orario.

I design consentono di ottenere un'impostazione semplice, accurata e ripetibile degli angoli di deflessione delle pale garantendo altresì la conservazione delle pale nel mozzo. Il progetto ha offerto tecnologie cruciali sul piano della progettazione, finalizzate all'acquisizione di un modello di CROR per le prove in galleria del vento che, una volta sviluppato, consentirà al sistema IDOHAP di mettere a disposizione degli esperti dati fondamentali ai fini dello sviluppo di aerei destinati al trasporto di passeggeri più efficaci sotto il profilo dei energetico e meno rumorosi.

Informazioni correlate