Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

XSTONE — Risultato in breve

Project ID: 262618
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME

Trovare una collocazione commerciale per la pietra di scarto

I ricercatori UE hanno sviluppato nuovi macchinari per tagliare i blocchi di pietra scartati trasformandoli in prodotti commerciabili come lastre o listelli. Il nuovo telaio di segatura è potenzialmente in grado di ridurre significativamente gli scarti di pietra nelle cave europee.
Trovare una collocazione commerciale per la pietra di scarto
L'Europa è uno dei maggiori produttori mondiali di pietra naturale. Tuttavia, dopo l'estrazione dei blocchi dalla cava, molti devono essere scartati a causa della mancata corrispondenza alle dimensioni e alla forma richieste per la successiva lavorazione.

La riduzione di questi sprechi era l'obiettivo del progetto XSTONE , finanziato dall'UE. L'obiettivo del progetto era quello di progettare un telaio ad alta produttività compatto per tagliare blocchi di pietra dalle forme irregolari e dalle dimensioni insufficienti.

Nel ciclo di lavorazione della pietra tradizionale, la prima fase consiste nel tagliare i blocchi in lastre che a loro volta possono essere ulteriormente suddivise in listelli, quindi in piastrelle. Il settore della pietra naturale in Europa è caratterizzato da una forte presenza di piccole e medie imprese (PMI).

Mediante l'uso di software di progettazione assistita da computer 3D e la prototipizzazione virtuale, il progetto XSTONE ha realizzato i nuovi componenti della macchina di taglio. Per verificare i materiali selezionati e il design meccanico in diverse condizioni di lavoro, nell'ambito del progetto sono state condotte numerose analisi a elementi finiti.

Come mostrato nel sito Web del progetto, XSTONE ha consentito la realizzazione di un prototipo del nuovo telaio di segatura compatto a grandezza naturale. Include una serie di supporti per blocchi azionati in modo dinamico che tengono saldamente in posizione qualsiasi blocco di pietra irregolare e sottodimensionato durante l'operazione di segatura.

Impiegando questa nuova apparecchiatura, il team di progetto ha condotto una serie di test di lavorazione con diversi blocchi di pietra per convalidare la procedura. Ora che è stato completato, il progetto fornirà alle PMI partecipanti una nuova soluzione per lavorare i blocchi di pietra scartati.

Informazioni correlate