Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

THERMALCOND — Risultato in breve

Project ID: 262647
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME

Le plastiche termoconduttive sostituiscono i metalli

I collettori termosolari utilizzano tipicamente materiali metallici caratterizzati da un'elevata conduttività termica. Alcuni scienziati finanziati dall'UE hanno sviluppato polimeri altamente conduttivi finalizzati a un notevole risparmio in termini di peso, di costi e di consumo energetico.
Le plastiche termoconduttive sostituiscono i metalli
L'energia termica del Sole può essere raccolta e sfruttata in modo efficace allo scopo di compensare la dipendenza dell'uomo dai combustibili fossili, mediante un processo basato sul riscaldamento di un fluido in grado di azionare una turbina che produce elettricità o sulla fornitura di acqua calda e di riscaldamento ad ambienti interni di edifici e abitazioni. La sostituzione degli attuali collettori termici di metallo con dispositivi in plastica potrebbe offrire importanti vantaggi.

Gli scienziati impegnati sul fronte del progetto THERMALCOND , finanziato dall'UE, hanno creato una nuova famiglia di composti di poliolefine a basso costo e compatibili con il processo di estrusione all'interno di tubi e di fogli adatti alla fabbricazione di collettori termosolari piani. Per poter esprimere tutta la loro utilità nelle applicazioni bersaglio, queste sostanze sono chiamate a superare le attuali barriere in termini di conduttività termica e di resistenza all'assorbimento. Per aumentare la conduttività di questi composti, gli scienziati hanno utilizzato una miscela di nanoriempitivi conduttivi che sono stati in grado di potenziare l'efficienza di conversione grazie a un nuovo rivestimento per superfici di monostrati autoassemblati (SAM) di ossidi metallici. I materiali sono stati impiegati per la formazione di una nuova famiglia di fogli, di tubi e di raccordi.

I nanocompositi termoconduttivi THERMALCOND con un rivestimento resistente alla corrosione composto da monostrati autoassemblati avranno, in base alle previsioni degli esperti, un impatto importante sul settore della plastica, in quanto rappresentano un'alternativa leggera ed efficace sotto il profilo dei costi al metallo in numerose applicazioni. Il mercato di collettori termosolari sarà, senza ombra di dubbio, un importante beneficiario di tali progressi.

Informazioni correlate