Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

INTEGRAL — Risultato in breve

Project ID: 282887
Finanziato nell'ambito di: FP7-ENVIRONMENT
Paese: Svezia

Verso una migliore gestione forestale

Un team dell’UE ha studiato come rendere più efficaci le politiche forestali nazionali e regionali dell’Europa. Dimensioni delle riserve e norme a livello nazionale erano i fattori più importanti; il team ha inoltre raccomandato delle nuove pratiche di gestione.
Verso una migliore gestione forestale
Le foreste dell’Europa giocano dei ruoli economici, sociali e ambientali fondamentali. Tuttavia, varie politiche di gestione a livello di UE e a livello nazionale sono spesso studiate male, separate e inefficaci per tutti i ruoli previsti per le foreste.

Il progetto INTEGRAL (Future-oriented integrated management of European forest landscapes), finanziato dall’UE, ha affrontato queste incongruenze. Questa iniziativa ha introdotto una nuova metodologia che riesce a bilanciare meglio le richieste riguardanti l’uso e la conservazione delle foreste.

Lo studio ha implicato tre fasi, applicate a 20 tipi di paesaggio in 10 paesi europei. La prima ha comportato un’analisi diagnostica dei principali fattori socio-ecologici e delle barriere coinvolti nella gestione forestale integrata. In secondo luogo, il team ha esaminato 80 scenari di sviluppo di tipo partecipativo che esplorano dei possibili futuri nei prossimi 30 anni. La fase finale ha identificato dei piani d’azione delle strategie di gestione per la gestione forestale integrata e sostenibile.

I risultati hanno mostrato che sono due i fattori chiave a influire sullo sviluppo forestale. Innanzitutto, la proprietà pubblica o privata e le risultanti dimensioni delle riserve forestali. Il secondo fattore erano le politiche e le norme. Entrambi influiscono direttamente sulla gestione forestale ma sono anche soggetti a fattori esterni, che includono il mercato globale del legname, la crescita della popolazione e il cambiamento climatico.

Altri risultati hanno mostrato che le norme a livello nazionale sono le più importanti per la gestione forestale futura. Le analisi dei servizi ecosistemici hanno mostrato che in tutti gli scenari, tranne sei, si prevede un incremento della fornitura di beni e servizi forestali. La conclusione a cui si è giunti suggerisce che vi è spazio per diversi tipi di servizi ecosistemici.

Il team ha confrontato le richieste attuali di servizi ecosistemici con quelle future. In tutti i casi, una politica efficace dipenderebbe da un cambiamento del quadro istituzionale e delle pratiche di gestione forestale. Gli enti pubblici nazionali avranno la responsabilità maggiore, con l’UE a svolgere solo un ruolo secondario.

La nuova metodologia di INTEGRAL, che combina l’analisi delle politiche forestali con la modellazione della gestione forestale, fornisce degli approcci efficaci alla gestione. Questi risultati comportano delle foreste meglio gestite e più sostenibili.

Informazioni correlate

Keywords

Foresta, gestione forestale, INTEGRAL, gestione integrata, paesaggi