Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

INDIA SI HOUSE — Risultato in breve

Project ID: 295060
Finanziato nell'ambito di: FP7-INCO
Paese: Francia

Elevare il profilo delle attività scientifiche UE‒India

Il rafforzamento della collaborazione multilaterale e una maggiore visibilità della scienza d’Europa in India e viceversa potrebbero favorire la competitività internazionale delle due aree. Un’iniziativa dell’UE punta a costruire le potenzialità di collaborazione tra UE e India nel campo delle scienze, della tecnologia e dell’innovazione (ST&I) attraverso la costituzione di una struttura dedicata.
Elevare il profilo delle attività scientifiche UE‒India
In generale, il progetto INDIA SI HOUSE (“India-EU joint house for science & innovation”) si è prefissato di fornire alla Commissione europea raccomandazioni per costituire un centro congiunto, denominato EU–India House, per potenziare le attività ST&I nelle due aree geografiche, in base a un’analisi dell’esistente volontà politica e scientifica, di possibilità legali e di ostacoli, per rafforzare la cooperazione multilaterale tra Europa e India.

Il lavoro nell’ambito di INDIA SI HOUSE, caratterizzato come studio di fattibilità, si è articolato su sei aree, tra cui la gestione, il coordinamento e la divulgazione. INDIA SI HOUSE ha studiato quale sia la volontà politica di sviluppare una cooperazione sostenibile in ST&I tra l’UE e l’India, i regimi legali e gli strumenti necessari per sostenere la EU–India House, nonché la volontà scientifica e le priorità in relazione alla cooperazione in ST&I tra le due aree geografiche.

È stato creato un database contenente i programmi multilaterali e bilaterali in corso, che forniscono finanziamenti alla cooperazione in ST&I. Tra le altre attività sono state mappate per ciascun Stato membro le disponibilità degli europei da un lato e degli indiani dall’altro, di occuparsi di aree specifiche di interessi comuni con l’India.

Sono stati studiati regimi e strumenti legali, nell’intento di formulare una strategia UE coerente su ST&I e per porre le basi di un quadro legale utile per entrambe le parti.

Un sondaggio on line, interviste, seminari e tavole rotonde destinati a portatori di interesse chiave in Europa e India hanno fornito contributi preziosi nella progettazione della House, necessari per migliorare la collaborazione ST&I tra India ed Europa.

Le conclusioni hanno portato alla redazione di un dossier su come si potrebbe costituire la EU-India House, in particolare secondo modelli di migliori pratiche adottati da esistenti programmi di cooperazione bilaterale e multilaterale che hanno registrato esiti positivi, seguendo la base di riferimento e le analisi di tali modelli.

Le raccomandazioni tese alla costituzione di una futura EU–India House hanno portato a un’unica proposta di scenario preferibile in India, con un piccolo segretariato dedicato e un ufficio di rappresentanza in Europa, che supportino i programmi di cooperazione multilaterale flessibili eseguiti attraverso piattaforme virtuali.

Il progetto INDIA SI HOUSE ha posto le fondamenta per la costituzione di una futura EU–India House per la collaborazione multilaterale in ST&I. Dato che entrambe le parti sono interessate a procedere, ora spetta ai portatori di interessi privati e pubblici indiani ed europei portare l’House dallo stadio di idea alla fase di concretizzazione con un futuro sostenibile.

Informazioni correlate

Keywords

Scienza, collaborazione multilaterale, tecnologia e innovazione, ST&I, scienza e innovazione