Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

TROPOS — Risultato in breve

Project ID: 288192
Finanziato nell'ambito di: FP7-TRANSPORT
Paese: Spagna

Piattaforme in alto mare per lo sviluppo sostenibile delle risorse oceaniche

Le aree costiere dell’Europa stanno diventando sempre più affollate e lo spazio per sviluppare le energie rinnovabili marine e altre tecnologie rispettose dell’ambiente è limitato. Delle piattaforme galleggianti in alto mare capaci di supportare un’ampia gamma di attività sostenibili e rispettose dell’ambiente potrebbero essere la risposta che noi tutti stiamo cercando.
Piattaforme in alto mare per lo sviluppo sostenibile delle risorse oceaniche
L’obbiettivo del progetto TROPOS (Modular multi-use deep water offshore platform harnessing and servicing Mediterranean, subtropical and tropical marine and maritime resources) era quello di sviluppare una piattaforma galleggiante multiuso (MUP) capace di operare in acque profonde dove non si possono realizzare delle strutture fisse.

La piattaforma comprende un’unità centrale con differenti moduli per acquacoltura, trasporto marittimo, energie rinnovabili e tempo libero. Questi moduli consentiranno di accedere alle risorse oceaniche e garantiranno che queste siano usate in un modo sostenibile.

TROPOS e i suoi progetti gemellati H2OCEAN e MERMAID facevano parte dell’iniziativa multitematica “Ocean of tomorrow” il cui obbiettivo era quello di sviluppare nuove idee per lo sviluppo sostenibile dell’ambiente marino. TROPOS ha sviluppato delle MUP capaci di condividere siti, infrastrutture e costi ridotti, riducendo allo stesso tempo al minimo gli impatti ambientali negativi.

I partner del progetto hanno identificato i siti MUP che possedevano fonti energetiche marine rinnovabili e che erano adatti per acquacoltura, tempo libero e servizi di supporto al trasporto marittimo. Il consorzio ha inoltre sviluppato delle progettazioni innovative per le piattaforme che consentono loro di essere collocate vicine tra loro.

Le posizioni appropriate per i diversi concetti sono state identificate con l’aiuto di uno strumento di supporto progettato appositamente. Uno scenario Verde & Blu, che integra lo sfruttamento dell’energia eolica e l’acquacoltura di pesci e alghe, è stato individuato a nord di Creta.

Lo scenario Isola del tempo libero è stato situato al largo della costa di Gran Canaria e combina strutture per le attività di svago con l’uso dell’energia solare. Il Centro servizi sostenibile è stato collocato sul banco sabbioso Dogger Bank nel Mare del Nord e si concentra su trasporto e necessità collegate all’energia.

Inoltre, sono stati anche sviluppati due scenari futuri. Il primo era uno scenario Verde & Blu a Taiwan, che integra acquacoltura e conversione dell’energia termica oceanica per la fornitura energetica. Il secondo era il Terminal per container in alto mare a Panama, che è destinato a fungere da polo centrale per l’energia e il trasporto.

La progettazione dei tre scenari ufficiali è stata dettagliata molto accuratamente. Tutti gli scenari sono stati valutati prendendo in considerazione le loro particolari necessità logistiche, la fattibilità economica, e gli impatti ambientali e socioeconomici, e sono stati affinati in base ai risultati ovunque necessario e fattibile.

Le MUP sviluppate dal consorzio TROPOS promettono una soluzione emozionante, innovativa e rispettosa dell’ambiente per sfruttare l’energia solare e quella rinnovabile in alto mare e anche altre risorse provenienti dall’ambiente marino.

Informazioni correlate

Keywords

Piattaforme alto mare, oceano, marino, energia rinnovabile, acque profonde, marittimo, piattaforma multiuso