Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CATCH-C — Risultato in breve

Project ID: 289782
Finanziato nell'ambito di: FP7-KBBE
Paese: Paesi Bassi

Verso una migliore gestione del suolo nelle fattorie

I ricercatori europei stanno identificando pratiche alternative di gestione del suolo per fermare il declino della qualità del suolo in Europa.
Verso una migliore gestione del suolo nelle fattorie
Le pratiche agricole che riducono la quantità di carbonio nel suolo possono disturbare l’attività microbica nel terreno, la struttura del suolo e la fornitura di acqua e sostanze nutrienti alle colture. Possono rendere anche ridurre la capacità del terreno di regolare le emissioni di gas serra.

L’iniziativa CATCH-C (Compatibility of agricultural management practices and types of farming in the EU to enhance climate change mitigation and soil health), finanziata dall’UE, si è occupata delle migliori pratiche di gestione per ridurre e prevenire tali problemi. Sono stati identificati gli effetti delle opzioni di gestione del suolo e gli ostacoli all’adozione delle migliori pratiche in diversi tipi di fattorie.

Dati provenienti da 300 esperimenti a lungo termine sono stati usati per quantificare gli effetti di diverse opzioni di gestione del suolo su indicatori selezionati per la qualità del suolo, la produttività delle colture e la mitigazione dei cambiamenti climatici.

In generale le migliori pratiche di gestione hanno migliorato la qualità del terreno in diversi modi. CATCH-C ha osservato che le migliori pratiche spesso comportano dei compromessi come un raccolto inferiore o emissioni più alte. I ricercatori hanno scoperto anche che le condizioni locali hanno una grande influenza sulle pratiche di gestione e persino sulla direzione dell’impatto.

Ventiquattro tipi di fattorie in tutta Europa sono stati selezionate sulla base di dati riguardanti il terreno e il clima associati alle caratteristiche economiche della fattoria. Per queste fattorie, i ricercatori hanno fatto un sondaggio tra 2 500 agricoltori riguardo la loro percezione delle pratiche di gestione del terreno e il concetto della degradazione del terreno. Il team ha esaminato anche le politiche dell’UE sul suolo e il modo in cui esse promuovono o scoraggiano l’adozione di migliori pratiche.

I ricercatori hanno analizzato i pacchetti di politiche sul suolo per identificare in che modo essi comprendono gli interessi del suolo, andando dagli obiettivi nell’UE o i documenti nazionali fino all’implementazione locale dei provvedimenti. In generale si è riscontrato che l’inclusione degli interessi del suolo nelle politiche è bassa. Tra gli aspetti chiave identificati per rendere più efficaci le politiche ci sono: facilitare un’inclusione dal basso verso l’alto di specifici interessi locali, meccanismi per la condivisione della ricerca e dei costi di divulgazione, monitorare gli impatti usando indicatori validi e ottimizzare l’allocazione spaziale alle regioni meglio equipaggiate di fondi destinati al raggiungimento di obiettivi pubblici per tutta l’UE (ad es. ritenzione e cattura del carbonio).

Infine, CATCH-C ha creato KnowSoil, uno strumento decisionale basato sul web che riassume costi e benefici delle pratiche sostenibili per agricoltori, pubblico e ambiente. Lo strumento è disponibile in sette lingue e fornisce linee guida scientificamente convalidate per una migliore gestione del suolo, intorno alle quali è possibile formare politiche dell’UE per il suolo.

Informazioni correlate

Argomenti

Food

Keywords

Gestione del suolo, fattorie, agricoltura, qualità del suolo, migliori pratiche di gestione