Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

PARCIVAL — Risultato in breve

Project ID: 278090
Finanziato nell'ambito di: FP7-HEALTH
Paese: Paesi Bassi

Un chip per una rapida diagnosi microbica di routine

Un progetto europeo ha rivoluzionato la diagnostica di routine attraverso lo sviluppo di un dispositivo che analizza molti campioni (ad es. sangue e urine) in parallelo e in tempo record.
Un chip per una rapida diagnosi microbica di routine
La diagnosi di infezione consiste di solito in un lungo processo, che richiede la coltura e l’identificazione dei microrganismi infettivi. Inoltre, al paziente molte volte vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro, che spesso si dimostrano inefficienti.

L’iniziativa PARCIVAL (Partner network for a clinically validated multi-analyte lab-on-a-chip platform), finanziata dall’UE, ha sviluppato una piattaforma lab-on-a-chip automatica ad analita multiplo, la quale identifica i patogeni al letto del paziente e valutà anche la gravità dell’infezione, analizzando gli schemi di resistenza agli antibiotici e i biomarcatori. Inoltre, nel caso di infezioni sconosciute, i clinici potranno analizzare la risposta immunitaria del paziente.

Dopo un’accurata fase di specificazione, in cui sono stati identificati le interfacce e i canali di comunicazione, i ricercatori hanno sviluppato e integrato i componenti. Complessivamente, i test sviluppati ne includevano 27 per il targeting di patogeni atipici, 8 per i patogeni tipici, 9 marcatori di resistenza e uno di controllo interno. I partner hanno anche sviluppato il metodo di estrazione dell’acido nucleico con tecnologia di replicazione, nonché un dispositivo di campionatura e i necessari prodotti monouso per i test microfluidici.

Sono stati creati cinque prototipi con software appositamente progettato per la presentazione dei risultati. La convalida clinica e il riscontro sono stati programmati per dopo la conclusione del progetto, chiuso per ritardi inattesi.

Le funzioni del sistema PARCIVAL aumenteranno le informazioni diagnostiche a disposizione dei medici nelle situazioni ordinarie e nelle emergenze, e condurranno a decisioni terapeutiche basate su prove. Scegliendo il trattamento più opportuno per ciascun caso, ridurranno al minimo la prescrizione di regimi inefficaci e ridurranno il rischio di creare ceppi di patogeni resistenti agli antibiotici.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Diagnosi microbica, infezione, analita multiplo, lab-on-a-chip, resistenza agli antibiotici