Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

HEATPUMP — Risultato in breve

Project ID: 243647
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Norvegia

Una nuova pompa di calore per l’Europa

Un gruppo dell’UE ha sviluppato il progetto per una pompa di calore conforme con le nuove norme energetiche dell’UE. Il prototipo utilizza una combinazione di nuovi componenti; le prove hanno mostrato le possibilità di utilizzo nella riqualificazione energetica e il funzionamento potente e silenzioso del sistema.
Una nuova pompa di calore per l’Europa
Le norme europee richiedono un contenimento dell’utilizzo di energia e una maggiore efficienza di erogazione in vari scenari di consumo energetico, come ad esempio il riscaldamento degli ambienti. In questo caso specifico, la tecnologia della pompa di calore rappresenta il principale candidato, anche se i futuri modelli di utilizzo europei richiederanno un nuovo tipo di pompa.

La creazione di un simile dispositivo era la missione del progetto HEATPUMP (Developing a 1.2 kW air-to-air single-room heat pump unit for heating, ventilation, and air-conditioning). Il consorzio ha sviluppato un nuovo tipo di pompa per l’utilizzo in una singola zona, che era potente (1,2 kW) ma anche silenzioso (35 dBA a 10 m). L’iniziativa ha inoltre fornito ai membri del progetto le tecnologie per fabbricare delle unità prototipo o dimostrative.

La pompa di calore progettata combinava una ventola con un condensatore e un evaporatore, garantendo un design compatto basato su unico motore che richiedeva tuttavia la rotazione dell’unità. Il dispositivo poteva essere installato a posteriori e offriva un controllo locale del riscaldamento, del raffreddamento e della ventilazione. Le unità erano concepite per l’utilizzo in un’unica zona indipendente, ma potevano essere disposte in sequenze senza fili, allo scopo di creare un sistema multizona ottimizzato. Il concetto HEATPUMP è inoltre economico e adattabile per numerosi utilizzi, inclusi quelli residenziali.

Il primo prototipo si è dimostrato inadatto a ulteriori sviluppi, e sono quindi stati sviluppati e modellati tre progetti alternativi. I candidati includevano un nuovo motore più efficiente e a velocità variabile.

Il collaudo del motore ha prodotto un dispositivo ottimizzato a velocità variabile. Altre prove hanno coinvolto il compressore, che aveva un rapporto di compressione inadeguato. Il team ha scelto due dei quattro scambiatori di calore candidati, e il più compatto tra questi è stato fabbricato e testato. I risultati hanno indicato la necessità di un ulteriore miglioramento.

Oltre alla parte tecnica, il progetto ha effettuato un’indagine di mercato rivolta ai membri di numerose organizzazioni di professionisti che operano nel settore delle pompe di calore. Questo ha consentito di adattare il prodotto finale alle esigenze dei clienti.

HEATPUMP ha sviluppato un prototipo quasi completo. Il prodotto finale dovrebbe essere efficiente, economico e silenzioso; il fatto di essere conforme alle norme europee rappresenta un passo in avanti verso gli obbiettivi di riduzione del consumo energetico.

Informazioni correlate

Keywords

Pompa di calore, energia, riscaldamento ambienti, riscaldamento, ventilazione, aria condizionata