Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

TECHEESE — Risultato in breve

Project ID: 243638
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME

Ridurre la contaminazione nel formaggio di pecora

In Europa, la produzione di formaggio di pecora è in difficoltà a causa della contaminazione dovuta a funghi e batteri. Per aiutare il settore a conservare la sua competitività, sono stati sviluppati integratori dietetici e un sistema ispettivo non invasivo.
Ridurre la contaminazione nel formaggio di pecora
L'UE ha attribuito massima priorità al rilancio della pastorizia europea in declino. Desta particolare preoccupazione il sottosettore lattiero-caseario, per il quale la contaminazione di microrganismi indesiderati nel formaggio rappresenta un problema particolarmente pressante.

Il progetto TECHEESE ("Solving the technological problems of sheep cheese production") è stata un'iniziativa condotta da piccole e medie imprese, associazioni lattiero-casearie e ricercatori, tendente a prevenire e controllare tale problema. Per evitare la contaminazione, i ricercatori hanno identificato una serie di piante con proprietà antimicrobiche. Tra le 18 piante sottoposte a indagini, hanno selezionato 3 casi più idonei a uno studio più ampio. È stato scoperto che tali 3 piante, come integratore dietetico, riducono microbi nel latte di pecora, migliorano la sanità animale generale e aumentano la quantità di latte.

Per tenere sotto controllo la contaminazione nel processo di caseificazione, è stato sviluppato e testato un dispositivo a raggi X a bassa potenza, in grado potenzialmente di rilevare difetti interni o contaminazione, senza danneggiare il formaggio.

Il lavoro svolto da TECHEESE passerà ora alla fase pratica in diverse piccole imprese del settore lattiero-caseario ovino. Il progetto contribuirà a ridurre rifiuti e costi logistici per i casari, migliorando al contempo la fiducia del consumatore.

Informazioni correlate