Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

ICE-TRACK — Risultato in breve

Project ID: 270647
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI

I rivestimenti prevengono la formazione di ghiaccio all'interno degli aeroplani

Volare tra nuvole cariche di goccioline d'acqua potrebbe determinare l'accumulo di ghiaccio sulle superfici degli aeroplani e compromettere, in tal modo, la stabilità, i componenti elettronici e, infine, il controllo del velivolo stesso. Alcuni scienziati finanziati dall'UE hanno concepito criteri di progettazione per i rivestimenti protettivi.
I rivestimenti prevengono la formazione di ghiaccio all'interno degli aeroplani
La formazione di ghiaccio nella zona di scorrimento avviene nel momento in cui goccioline di liquido superfreddo si spostano verso la coda lungo le superfici delle strutture dei velivoli, ghiacciandosi. Tale fenomeno si osserva solitamente in aree non protette da sistemi termici antighiaccio. Gli scienziati finanziati dall'UE impegnati nel progetto ICE-TRACK ("Support of icing tests (runback-ice behaviour of surfaces) and icing mechanisms"), hanno condotto ricerche sperimentali e teoriche finalizzate all'individuazione di rivestimenti per la protezione dal ghiaccio in grado di ridurre l'aderenza.

Il gruppo di lavoro ha studiato i meccanismi di base di formazione del ghiaccio a livello sperimentale, allo scopo di determinare le condizioni che conducono al verificarsi di questo fenomeno nella zona di scorrimento. Nell'ambito di una campagna di prove sperimentali, sono stati messi a confronto vari tipi di rivestimenti sviluppati nel corso del programma Clean Sky e sono state prese in considerazione misure prestazionali, quali lo spessore del ghiaccio sviluppato e la relativa forza di aderenza alla superficie rivestita. Gli scienziati sono stati in grado di descrivere in modo dettagliato le caratteristiche in termini di prestazioni dei rivestimenti esistenti, creando modelli numerici dei processi fisici. I risultati sono stati quindi impiegati ai fini dell'elaborazione di criteri di progettazione per i rivestimenti anti-ghiaccio funzionali. A conclusione dei lavori, è stata fornita una serie di raccomandazioni per la progettazione di materiali caratterizzati da basse forze di aderenza rispetto al ghiaccio nella zona di scorrimento.

Gli esperti prevedono che i risultati dell'iniziativa ICE-TRACK garantiranno dispositivi di protezione più efficaci contro la formazione di ghiaccio nella zona di scorrimento degli aeroplani. La riduzione al minimo della formazione di ghiaccio condurrà a un contenimento del numero di incidenti, nonché dei costi di esercizio e delle emissioni, sostenendo in tal modo l'UE nel raggiungimento degli obiettivi del programma 2020 illustrati dal Consiglio consultivo per la ricerca aeronautica in Europa (ACARE).

Informazioni correlate