Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

INCOMMET — Risultato in breve

Project ID: 295009
Finanziato nell'ambito di: FP7-INCO
Paese: Tunisia

La Tunisia e la ricerca sull’ambiente marino

L’istituto nazionale tunisino di scienze e tecnologie marine (INSTM) ha ottenuto un riconosimento internazionale grazie a un’iniziativa finanziata dall’UE.
La Tunisia e la ricerca sull’ambiente marino
Il progetto INCOMMET (Improving national capacities in observation and management of marine environment in Tunisia) ha rafforzato il partenariato tra l’UE e la Tunisia nel campo della ricerca sull’ambiente marino. L’iniziativa ha facilitato inoltre la partecipazione allo Spazio europeo della ricerca (SER) e al Settimo programma quadro (7° PQ) dell’UE.

Il coordinamento del progetto è stato assunto dall’INSTM, il principale istituto di ricerca del paese in materia di oceanografia e ambienti marini. Si sono svolti corsi di formazione, workshop, visite e gemellaggi rivolti al personale e agli studenti dell’INSTM per creare specifiche capacità scientifiche e tecnologiche.

Le attività svolte da INCOMMET riguardavano i problemi ambientali della Tunisia e quelli di natura globale come i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità. I partner del progetto hanno analizzato lo stato attuale delle conoscenze in Tunisia per quanto riguarda la ricerca marina, in particolare in relazione al Golfo di Gabes. INSTM ha anche lavorato con il consorzio per progettare un laboratorio internazionale misto e per espandere un programma comune di ricerca dell’UE.

Una valutazione dei punti di forza e dei punti deboli dell’INSTM è stata fatta da esperti esterni canadesi e australiani. È stata affrontata la necessità che l’INSTM ridefinisca la sua strategia, in particolare per quanto riguarda l’amministrazione e la supervisione scientifica. L’istituto si è inoltre impegnato a migliorare la sua capacità di produrre lo sviluppo sostenibile e la gestione dell’ambiente marino e delle risorse naturali della Tunisia.

Il profilo internazionale dell’INSTM è stato accresciuto rafforzando la comunicazione e la divulgazione per mezzo di un sito web pubblico e mediante la produzione di foglietti informativi e DVD scientifici e conferenze locali rivolte a partner socioeconomici e parti interessate. È stata anche organizzata una conferenza internazionale.

INCOMMET rafforzerà quindi l’autorità dell’INSTM nel campo della consulenza ai responsabili delle politiche a livello regionale e nazionale, e promuoverà lo sviluppo sostenibile dell’ambiente marino tunisino e la gestione delle sue risorse naturali.

Informazioni correlate

Keywords

Ricerca sull’ambiente marino, oceanografia, problemi ambientali, sviluppo sostenibile