Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

EZ-LINE — Risultato in breve

Project ID: 243737
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Italia

Una nuova tecnologia ripara i tubi in situ

Alcuni scienziati finanziati dall'UE hanno sviluppato un sistema sicuro, robusto e a minore intensità di manodopera, in grado di garantire riparazioni efficaci e durature dei tubi.
Una nuova tecnologia ripara i tubi in situ
L'infrastruttura fognaria nelle città europee è vecchia e richiede riparazioni. Più di 2,6 miliardi di metri cubi di acqua potabile (il 30 % della quantità totale) vengono dispersi attraverso le perdite, il che rappresenta anche uno spreco di energia. Nella sola Londra, 890 milioni di litri di acqua vengono persi ogni giorno attraverso le fessure dei tubi. Le riparazioni sono difficili, lente e costose, ma la legislazione sulla qualità dell'acqua potabile sta aumentando il bisogno di trovare soluzioni al problema.

Con il sostegno dell'UE, il progetto EZ-LINE ("Novel technology for low cost re-lining of pipe infrastructure") ha sviluppato una tecnologia che prevede di non dover sostituire del tutto i vecchi tubi. Si tratta di una tecnologia senza fosse, pertanto questo sistema non richiede la realizzazione di scavi per la riparazione dei tubi, ma solo la possibilità di accedervi dalle estremità.

La soluzione EZ-LINE è un sistema economico e non comporta alcun aumento dei costi infrastrutturali. Inoltre, ha scarse esigenze di manutenzione, il consumo di energia è ridotto e le prestazioni operative superiori.

Con il sistema EZ-LINE, l'ammodernamento dei vecchi tubi avviene mediante il loro rivestimento interno con uno strato termoplastico. Rispetto ad altri metodi di riparazione senza fosse, questo sistema non prevede l'uso di resine dannose, è veloce da installare, sano a livello ecologico e quindi conforme agli standard europei. Il tessuto termoplastico conformabile viene tirato attraverso il tubo, spinto contro la superficie interna del tubo difettoso, riscaldato e consolidato da una testa PIG di nuova concezione.

Durante il consolidamento, il tessuto del rivestimento si scioglie parzialmente e dà origine a una superficie liscia, solida e a tenuta stagna di plastica rinforzata. Opzionalmente, il rivestimento può essere intrecciato con fibre di rinforzo. Questo aumenta la resistenza allo scoppio, favorendo la sopportazione di elevate pressioni dell'acqua.

I membri del consorzio hanno dimostrato con successo il processo di riparazione di EZ-LINE presso un istituto partner. Il processo di rivestimento è stato effettuato utilizzando attrezzature prototipali ad una velocità di 6 metri all'ora. Questa velocità dovrebbe aumentare in modo significativo quando si utilizzano apparecchiature commerciali con maggiore capacità.

Il sistema EZ-LINE dovrebbe servire sia i mercati residenziali sia quelli municipali, garantendo un funzionamento senza interruzioni delle reti di tubi in Europa. Questo innovativo metodo di rivestimento potrebbe anche essere ulteriormente sviluppato per l'utilizzo nei settori del petrolio e del gas.

Informazioni correlate

Keywords

Vecchi tubi, riparazioni di tubi, acqua, infrastrutture di tubi, senza fosse, rivestimento termoplastico, testa PIG, plastica rinforzata, pressioni dell'acqua, rivestimento, reti di tubi