Skip to main content

Article Category

Notizia

Article available in the folowing languages:

Partecipazione di Ungheria e Romania al programma LEONARDO DA VINCI

In seguito alla conclusione delle Decisioni del Consiglio di associazione del 1 settembre 1997, la partecipazione dell'Ungheria e della Romania ai programmi dell'Unione europea nel campo dell'istruzione, formazione e gioventù è stata ora sancita ufficialmente dalla selezione d...

In seguito alla conclusione delle Decisioni del Consiglio di associazione del 1 settembre 1997, la partecipazione dell'Ungheria e della Romania ai programmi dell'Unione europea nel campo dell'istruzione, formazione e gioventù è stata ora sancita ufficialmente dalla selezione dei primi progetti ungheresi e rumeni da appoggiare nel contesto del programma di formazione professionale LEONARDO DA VINCI. La partecipazione dei paesi dell'Europa centrale ai programmi dell'Unione europea è una caratteristica chiave della strategia di pre-accesso ribadita dalla comunicazione della Commissione su Agenda 2000. Studenti, insegnanti e lavoratori di questi paesi potranno così partecipare a progetti transnazionali e scambi con le loro controparti negli Stati membri dell'Ue, oltre ad acquisire familiarità con le politiche, gli strumenti e le procedure adottate nei settori della formazione professionale, istruzione e gioventù. La risposta all'invito della Commissione a presentare proposte in tale contesto è stata estremamente positiva e sono già stati selezionati numerosi progetti e collocamenti transnazionali. Ai progetti dei quali le organizzazioni ungheresi o rumene si faranno promotrici o parteciperanno in partenariato con enti degli Stati membri o dell'Area economica europea (Norvegia, Islanda, Liechtenstein), verrà stanziato un totale di 2,8 milioni di ECU. Questi sussidi verranno tratti dai contributi finanziari al programma versati dall'Ungheria e dalla Romania, parzialmente coperti dai rispettivi bilanci nazionali e in parte dalla loro assegnazione PHARE. Inoltre, il programma LEONARDO DA VINCI metterà a disposizione dei partner degli Stati membri e dell'Area economica europea altri 1,3 milioni di ECU da destinare a progetti per i quali enti ungheresi o rumeni fungeranno da promotori. I progetti ed i collocamenti transnazionali selezionati ineriscono aspetti quali: miglioramento delle competenze pratiche nelle cure socio-sanitarie, formazione degli ingegneri, sviluppo di una formazione per gli insegnanti di lingue straniere e turismo ambientale, definizione di nuove competenze e programmi di formazione professionale, introduzione di materiali d'insegnamento multimediali per la formazione professionale, addestramento degli insegnanti che andranno a lavorare nell'industria dell'arredamento, definizione del ruolo delle camere economiche nel campo della formazione professionale, ecc. In linea con le proposte della Commissione per una strategia rinforzata di pre-accesso, si stanno svolgendo i preparativi per consentire a tutti i paesi candidati dell'Europa centrale di partecipare ai programmi dell'Ue in un'ampia gamma di aree quali energia, ambiente, ricerca, salute e politica sociale, cultura ed il settore degli audiovisivi e PMI. Si prevede che queste tematiche emergeranno molto concretamente nel corso del 1998.

Paesi

Ungheria, Romania

Articoli correlati

Politiche e direttive

18 Novembre 1997

Politiche e direttive