Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Realizzare un partenariato completo con la Cina

La Commissione europea ha adottato una comunicazione che descrive gli scopi e gli obiettivi di un nuovo e completo partenariato Unione europea-Cina. Tale comunicazione fa seguito a quella del 1995 sulla politica di lungo periodo per le relazioni Cina-Europa. La presente comuni...
La Commissione europea ha adottato una comunicazione che descrive gli scopi e gli obiettivi di un nuovo e completo partenariato Unione europea-Cina. Tale comunicazione fa seguito a quella del 1995 sulla politica di lungo periodo per le relazioni Cina-Europa. La presente comunicazione intende fondarsi sulle basi analitiche della politica del 1995, attraverso la quale molte iniziative sono state ben avviate, e intensificare e migliorare la strategia tenendo conto dei recenti sviluppi significativi.

La comunicazione intende presentare i motivi di un partenariato completo basato su una serie di attività specifiche e orientate all'azione pratica. Il nuovo partenariato Unione europea-Cina mirerà quindi a:

- inserire meglio la Cina nella comunità internazionale, mediante un migliorato dialogo politico;
- sostenere la transizione della Cina verso una società aperta basata sul principio di legalità e sul rispetto dei diritti umani;
- integrare ulteriormente la Cina nell'economia mondiale inserendola in modo più completo nel sistema commerciale mondiale e sostenendo il processo di riforme economiche e sociali in atto nel paese;
- fare in modo che i finanziamenti europei vadano oltre fornendo idonei mezzi finanziari per attuare una politica completa per le relazioni con la Cina;
- innalzare il profilo dell'Unione europea in Cina.

In particolare, l'Unione europea auspica di poter sviluppare e ampliare la gamma delle attività cooperative attuate, in settori quali l'industria, la formazione, l'energia e l'ambiente. Nel campo scientifico e tecnologico, la Commissione invita alla cooperazione scientifica e tecnologica come mezzo per rafforzare la posizione delle società europee in Cina, nonché per sostenere lo sviluppo economico cinese. I settori di cooperazione comprendono l'agricoltura, le tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni, la biotecnologia, le scienze dei materiali, i trasporti, l'energia, l'ambiente e le risorse naturali. La Commissione propone di negoziare uno specifico accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra l'Unione europea e la Cina e, di recente, ha chiesto a tale proposito l'autorizzazione al Consiglio. Altre attività cooperative comprenderebbero la messa a punto di partenariati per consentire lo scambio di giovani scienziati, manager e tecnici.

Informazioni correlate

Paesi

  • Cina