Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

"Financing Innovation", una nuova Home Page su CORDIS

CORDIS, il servizio di informazioni comunitario sulla ricerca e sviluppo, ha lanciato una nuova pagina Web denominata "Financing Innovation" con l'obiettivo di fornire informazioni su tutti gli aspetti delle attività di finanziamento dell'innovazione realizzate nell'ambito del...
CORDIS, il servizio di informazioni comunitario sulla ricerca e sviluppo, ha lanciato una nuova pagina Web denominata "Financing Innovation" con l'obiettivo di fornire informazioni su tutti gli aspetti delle attività di finanziamento dell'innovazione realizzate nell'ambito del programma INNOVATION, parte del Quarto programma quadro di RST dell'UE. L'abisso creatosi fra le società innovative e le finanze che esse necessitano per svilupparsi è uno dei principali fattori che contribuiscono al "deficit dell'innovazione" in Europa, in ragione del quale la ricerca di successo non riesce a essere convertita in prodotti commerciali di successo. Gli elementi chiave del piano d'azione della Commissione in materia di innovazione, teso a invertire questa situazione di deficit, sono rappresentati da iniziative volte a colmare il divario fra le PMI innovative e gli investitori.

A un anno e mezzo dall'adozione del Primo piano d'azione sull'innovazione in Europa, sono già state lanciate numerose iniziative e altre ancora sono a buon punto. Uno dei principali obiettivi dell'iniziativa "Finanziare l'innovazione", nell'ambito di tale piano d'azione, è di diffondere le informazioni e aumentare la conoscenza dei meccanismi a disposizione per ottenere finanziamenti o investire in piccole imprese ad alta tecnologia. Queste società, infatti, possono apportare un enorme contributo allo sviluppo della competitività europea. Gli investitori, in Europa, prendono raramente in considerazione le piccole imprese (diversamente da quanto accade negli Stati Uniti), mentre gli imprenditori alla guida di piccole società, molto spesso, non sono a loro agio nel mondo della finanza.

La nuova Home Page Financing Innovation intende fornire informazioni a entrambi i gruppi, aiutando le piccole società che cercano capitali a individuare gli investitori interessati a sostenere PMI ad alta tecnologia, e consigliandole su come "sintonizzarsi" sulle domande e condizioni del mercato dei capitali. Agli investitori, la nuova pagina Web fornisce i particolari dei programmi, alcuni finanziati dall'UE, mediante i quali i capitali possono essere diretti verso piccole società che intendono trarre il massimo vantaggio da tecniche o prodotti innovativi. Analogamente, l'iniziativa mira ad aumentare la conoscenza del mondo della ricerca fra i finanziatori. La Commissione, inoltre, sta predisponendo l'help desk LIFT (la cui entrata in funzione è prevista verso la fine del 1998) che fornirà informazioni su aspetti relativi al finanziamento dell'innovazione.

La Home Page Financing Innovation fornirà informazioni su vari programmi e attività, fra cui:

- I-TEC, il progetto pilota Innovation & Technology Equity Capital lanciato a metà 1997 in cooperazione con il Fondo europeo per gli investimenti, intende incoraggiare gli investimenti nelle PMI ad alta tecnologia cercando di rafforzare la capacità dei fondi di capitali di rischio di valutare e gestire la fase preliminare dei progetti di investimento;

- FIT, un progetto di scambio, diffonde la buona pratica relativa allo sviluppo di legami durevoli fra le comunità dei finanziamenti, dell'innovazione e della tecnologia al fine di incrementare la reciproca comprensione;

- dove cercare un finanziamento? La pagina Web Financing Innovation presenta la gamma di opzioni per le piccole società che cercano finanziamenti: capitali di rischio, investitori e finanziatori informali, banche, capitali di prestito, mercati azionari;

- L'EVCA (European Venture Capital Association) e l'EASD (European Association of Securities Dealers) hanno ricevuto notevole sostegno dalla DG XIII/D della Commissione europea, sin dalla loro costituzione, avvenuta rispettivamente nel 1984 e 1994. Iniziative di questo genere hanno portato alla creazione di nuovi mercati, quali l'EASDAQ, nei quali le società innovative possono raccogliere fondi più facilmente che nei mercati azionari più avviati;

- divulgazione della pratica migliore: il programma INNOVATION ha finanziato studi, workshop e progetti pilota per esaminare tutti gli aspetti concernenti lo sviluppo del finanziamento all'innovazione. Molti degli studi e dei rapporti sono disponibili sulla Home Page Financing Innovation, per esempio in relazione con la ricerca di finanziatori e investitori informali e con la preparazione di un piano d'affari;

- il programma INNOVATION organizza seminari per aumentare la conoscenza delle possibilità di finanziamento offerte alle società ad alta tecnologia, indirizzati specificamente ai partecipanti ai programmi comunitari di ricerca e sviluppo. Informazioni particolareggiate su questi avvenimenti, e su quelli futuri, saranno fornite mediante il sito Web;

- sviluppo della politica dell'innovazione a livello dell'UE, con particolare riferimento alla sua connessione con il finanziamento dell'innovazione. Facendo un passo indietro verso il piano d'azione e le consultazioni in merito al libro verde che hanno portato alla sua adozione, la pagina Financing Innovation fornisce collegamenti con i documenti chiave della politica comunitaria in materia di innovazione, mostrando inoltre come questi siano stati seguiti da azioni concrete. Fra le ultime iniziative della politica comunitaria troviamo il progetto della Commissione di sviluppare un "piano d'azione per i capitali di rischio" in Europa teso ad abbattere le barriere incoraggiando gli investitori a considerare l'UE un unico mercato per gli investimenti.

Informazioni correlate

Programmi