Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Paesi dell'Europa centrale ed orientale ammessi a partecipare ai programmi culturali UE

La Commissione europea ha recentemente adottato proposte in merito alla partecipazione di Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lituania, Polonia, Romania e Slovacchia ai programmi culturali comunitari a partire dal 1998. Detta partecipazione rientra nella strategia di...
La Commissione europea ha recentemente adottato proposte in merito alla partecipazione di Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lituania, Polonia, Romania e Slovacchia ai programmi culturali comunitari a partire dal 1998. Detta partecipazione rientra nella strategia di preadesione relativa a tali paesi.

I programmi culturali della Comunità mirano ad incentivare la cooperazione tra gli Stati membri ed i paesi terzi al fine di migliorare la conoscenza e la diffusione della cultura e della storia europea, nonché di conservare e salvaguardare il patrimonio culturale ed artistico e la creazione letteraria. I tre programmi comunitari principali sono ARIANE, KALEIDOSCOPE e RAPHAEL: sei paesi intendono partecipare ai tre programmi, mentre la Lituania prevede di partecipare a KALEIDOSCOPE e RAPHAEL e la Repubblica Ceca al solo RAPHAEL.

Gli otto paesi pagheranno i loro costi di partecipazione, ricorrendo in parte ai bilanci nazionali ed in parte ai contributi PHARE che vengono loro concessi. La proposta prevede che tali paesi collaborino alla gestione ed al processo di decisione del programma, al controllo della loro partecipazione ed agli incontri di coordinamento che saranno organizzate primi delle riunioni del comitato incaricato del programma. I risultati di tali incontri saranno messi a disposizione dei paesi interessati.

Informazioni correlate

Paesi (8)

  • Bulgaria, Repubblica ceca, Estonia, Ungheria, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia