Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Ricerca nei settori del carbone e dell'acciaio nell'ambito del Quinto programma quadro

Il Comitato consultivo della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA) ha adottato una risoluzione in merito all'aumento delle attività di ricerca nei settori del carbone e dell'acciaio nell'ambito dell'imminente Quinto programma quadro di RST. Gli elementi principali...
Il Comitato consultivo della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA) ha adottato una risoluzione in merito all'aumento delle attività di ricerca nei settori del carbone e dell'acciaio nell'ambito dell'imminente Quinto programma quadro di RST. Gli elementi principali della risoluzione sottolineano la necessità di mantenere un efficace strumento di ricerca in questi campi, soprattutto alla luce degli studi indipendenti condotti sulla ricerca tecnica e sociale della CECA, che hanno dato risultati estremamente positivi e hanno rivelato un notevole livello di redditività.

La risoluzione richiama altresì l'attenzione sull'importanza dei settori del carbone e dell'acciaio in termini di vantaggi economici e opportunità di occupazione, in particolare in vista dell'ampliamento dell'UE. In questo contesto è stata esaminata anche la decisione presa dal Consiglio Industria di consentire la scadenza del Trattato CECA nel 2002, con la promessa da parte delle autorità politiche di incorporare gli interessi dell'industria carbosiderurgica, in particolare quelli connessi con la ricerca, nelle politiche dell'UE.

Il Comitato consultivo ritiene ora essenziale accordare pari diritti di accesso al Quinto programma quadro, tenendo conto dell'esperienza avuta nell'integrazione dei settori del carbone e dell'acciaio nel Quarto programma quadro. Il Comitato consultivo raccomanda altresì che l'Azione chiave concernente una fornitura energetica economica ed efficiente in Europa, in termini di miglioramento dell'esplorazione, dell'estrazione e dell'efficienza produttiva dei vettori di energia, non sia limitata agli idrocarburi, come indicato nella posizione comune del Consiglio adottata il 12 febbraio 1998, ma venga applicata anche a tutti i combustibili fossili.

Informazioni correlate