Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Progetti MAST relativi al sondaggio degli oceani

Il programma di ricerca dell'Unione europea sulle Scienze e tecnologie marine (MAST) sostiene attualmente una serie di progetti che contribuiscono a rafforzare la partecipazione europea alle attività di sondaggio degli oceani. Il metodo del sondaggio è l'unico in grado di inve...
Il programma di ricerca dell'Unione europea sulle Scienze e tecnologie marine (MAST) sostiene attualmente una serie di progetti che contribuiscono a rafforzare la partecipazione europea alle attività di sondaggio degli oceani. Il metodo del sondaggio è l'unico in grado di investigare correttamente la superficie del fondo oceanico, nonché gli strati subsuperficiali, e di fornire informazioni utili dalle importanti conseguenze economiche e ambientali, per esempio informazioni su nuove fonti di energia o sui climi passati e futuri. Per un tale approccio, tuttavia, sono necessarie strutture estremamente costose; l'Unione europea intende quindi incoraggiare la cooperazione in questo settore al fine di rafforzare le attività di sondaggio degli oceani effettuate dall'Europa.

Ecco alcuni dei principali progetti in corso:

- l'azione concertata CORSAIRES per il carotaggio delle regioni stabili e instabili nei mari europei (Coring Stable and Instable Realms in European Seas), lanciata nel 1996. Questa azione, il cui scopo è di agevolare l'accesso dei ricercatori europei alle strutture necessarie per i sondaggi, è caratterizzata da una notevole dimensione educativa e formativa;

- il progetto ENAM II (European North Atlantic Margin), il cui completamento è previsto nel 1999, è incentrato sulla quantificazione e modellizzazione di flussi e processi sedimentari su vasta scala. ENAM ha esplorato nuove strutture sedimentarie sottomarine conosciute come colline di fango carbonacee e scogliere dell'acqua fredda, e rilevato un prisma sedimentario di mare profondo nel golfo di Biscaglia;

- il progetto tecnologico HYACE (Hydrate Autoclave Coring Equipment System), avviato nel 1997, si prefigge di sviluppare e testare il prototipo di un carotatore con autoclave.

Nel quadro della ricerca effettuata nell'ambito di questi progetti, la recentissima scoperta di vaste formazioni di scogliera di mare profondo, sinora sconosciute, a poca distanza dalla costa sudoccidentale dell'Irlanda, può servire a dimostrare che l'Europa possiede le più imponenti scogliere coralline di acqua fredda del mondo. I progetti e i relativi risultati sono stati oggetto di dibattito nel corso della conferenza MAST tenutasi a Lisbona (Portogallo) dal 23 al 27 maggio 1998.

Informazioni correlate