Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Identificazione degli additivi nell'imballaggio dei prodotti alimentari

stato recentemente pubblicato un libro intitolato "Spectra for the identification of additives in food packaging" (Spettri di identificazione degli additivi nell'imballaggio dei prodotti alimentari), con il patrocinio della Commissione europea nell'ambito del programma di ric...
stato recentemente pubblicato un libro intitolato "Spectra for the identification of additives in food packaging" (Spettri di identificazione degli additivi nell'imballaggio dei prodotti alimentari), con il patrocinio della Commissione europea nell'ambito del programma di ricerca Norme, misure e prove (NMP). Il libro funge da raccolta di riferimento e da opuscolo sui dati analitici dei 100 additivi utilizzati nelle plastiche per uso alimentare.

Il libro può essere visto come complemento alla pubblicazione del 1993, "Spectra for the identification of monomers in food packaging" (Spettri di identificazione dei monomeri utilizzati nell'imballaggio dei prodotti alimentari). Offre informazioni pratiche ai laboratori industriali e statali e ad altri organismi interessati a garantire la conformità alla Direttiva 90/128/CEE relativa ai materiali ed agli articoli di plastica per uso alimentare.

Il nuovo opuscolo inizia con un capitolo che descrive il contesto legale e l'attuazione della legislazione europea in materia. Fornisce inoltre una breve descrizione del metodo rapido olandese volto a garantire la conformità alla legislazione. Gli altri capitoli sono dedicati ad una raccolta di spettri di identificazione di un centinaio tra gli additivi più importanti utilizzati negli imballaggi e nei rivestimenti di plastica.

I 100 additivi trattati nel libro sono stati selezionati dopo un'intensa consultazione con i ricercatori del settore ed i rappresentanti dell'industria europea. Per ogni additivo vengono fornite informazioni sulla formula strutturale, numero CAS e PM e caratteristiche fisiche, e gli impieghi nel settore alimentare delle materie plastiche derivate. Viene anche fornita una breve descrizione dell'approccio analitico utilizzato nelle prove di conformità ai limiti SML e QM ed i riferimenti alla letteratura pertinente, inclusi i progetti di ricerca europei.

Informazioni correlate

Programmi