Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Valutazione dell'impatto dei progetti di borse di studio Marie Curie

La Commissione europea, DG XII, ha pubblicato un invito ad avanzare proposte per uno studio ad una metodologia che consenta di valutare l'impatto dei progetti di borse di studio Marie Curie nell'ambito del terzo, quarto e dell'imminente quinto programma quadro di RST. Questo contratto verrà finanziato nel quadro dello specifico programma di RST dell'UE per la Formazione e mobilità dei ricercatori (1994-1998).

L'offerente selezionato dovrà:

- individuare e documentare metodi di valutazione dell'impatto di borse di studio comparabili a livello nazionale ed internazionale, presentando la pratica migliore su cui impostare la metodologia proposta;
- definire un insieme di indicatori esaurienti, creando una base per la valutazione dell'impatto dei progetti di borse di studio Marie Curie;
- progettare gli strumenti idonei necessari per compilare gli indicatori richiesti mediante:
. dati quantitativi aggiornati regolarmente e sempre disponibili;
. studi a lungo termine realizzati ad intervalli regolari;
. all'occorrenza altri mezzi;
- fornire alla Commissione un piano di lavoro dettagliato relativo all'applicazione della metodologia proposta. Il piano di lavoro dovrà comprendere fonti di informazione, metodi di raccolta dati, compresi i questionari, metodi di interpretazione dei dati, modelli di presentazione dei risultati, programmi di esecuzione, una valutazione dei costi previsti per la realizzazione delle azioni proposte;
- dimostrare la fattibilità della metodologia mediante esempi pratici, p.e. la raccolta di dati e la verifica di questionari.

Il contraente dovrà proporre soluzioni sul come isolare l'impatto risultante dalla borsa di studio dagli impatti provenienti da altri fattori, nonché indicare il modo in cui vari aspetti della borsa di studio (p.e. la mobilità) influiscono su tale impatto.

La base geografica su cui dovrà essere impostata la realizzazione degli incarichi comprende tutti gli Stati membri dell'Unione europea e gli Stati associati Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Israele, nonché Svizzera, che partecipa al progetto di borse di studio nell'ambito del programma di fusione termonucleare controllata.

Una base geografica più ampia sarà tuttavia necessaria per svolgere l'incarico di identificazione della pratica migliore in altri progetti di borse di studio internazionali e nazionali.

Informazioni correlate

Programmi

Argomenti

Valutazione