Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Gli europarlamentari colgono l'occasione d'informarsi su CORDIS

In occasione di un incontro recentemente svoltosi a Bruxelles gli europarlamentari hanno assistito alla presentazione di CORDIS, il servizio d'informazione della Comunità europea in materia di ricerca e sviluppo. Pur conoscendo l'esistenza di CORDIS, molti non avevano mai avut...
In occasione di un incontro recentemente svoltosi a Bruxelles gli europarlamentari hanno assistito alla presentazione di CORDIS, il servizio d'informazione della Comunità europea in materia di ricerca e sviluppo. Pur conoscendo l'esistenza di CORDIS, molti non avevano mai avuto l'occasione di vedere la gamma di servizi da esso offerta, né di seguire gli sviluppi più recenti del servizio, in continua evoluzione.

Il servizio CORDIS è stato presentato alla commissione dal Dr. Giulio Grata, direttore del programma INNOVATION nel cui contesto funziona CORDIS. Nell'effettuare la dimostrazione delle varie possibilità disponibili sul CORDIS, il Dr. Grata ha spiegato ai parlamentari i diversi usi che si possono fare del CORDIS. Tra gli esempi mostrati agli europarlamentari figurano: il servizio informazioni, disponibile in cinque lingue ed aggiornato quotidianamente; il programma homepage, che offre informazioni puntuali in merito a ciascuno dei programmi specifici; il nuovo servizio di offerte tecnologiche, volto a favorire il trasferimento tecnologico; RAPIDUS, che offre agli utenti informazioni dirette via e-mail; le pagine INNOVATION, che offrono particolari sulle attività comunitarie, nell'intento di favorire la diffusione e lo sfruttamento dei risultati della ricerca.

Sono stati poi presentati diversi servizi imperniati sulla politica di sviluppo, compresi: il Focus sul Quinto programma quadro, che dà informazioni dettagliate sul nuovo programma quadro; il servizio d'informazione della presidenza del Regno Unito in materia di RST, che offre dettagli sugli sviluppi della politica della ricerca comunitaria sotto la presidenza britannica del Consiglio nel primo semestre 1998. Tra gli altri servizi recentemente varati e presentati agli europarlamentari risaltano il nuovo servizio degli Stati membri, oggi in fase di sviluppo, nonché i servizi regionali, che sono attualmente cinque.

Il Dr. Grata ha concluso la sua presentazione con alcune riflessioni in merito all'eventualità di una collaborazione più stretta tra CORDIS e Parlamento. L'argomento è successivamente stato oggetto di dibattito tra gli europarlamentari, alcuni dei quali hanno riflettuto sulla possibilità che CORDIS diffonda le discussioni delle commissioni. Altri hanno richiesto una formazione che permetta loro ed ai loro collaboratori di ricavare il massimo dalla dovizia di materiale contenuto nel CORDIS.

Informazioni correlate

Programmi