Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

EUROFLUX sviluppa una metodologia d'avanguardia per le misurazioni di CO2

Il progetto EUROFLUX (1995-1998), finanziato nel quadro del programma comunitario di ricerca Ambiente e clima, è teso a definire misurazioni di flusso a lungo termine di anidride carbonica, acqua ed energia in 17 diversi ecosistemi in foreste del continente europeo.

Il proget...
Il progetto EUROFLUX (1995-1998), finanziato nel quadro del programma comunitario di ricerca Ambiente e clima, è teso a definire misurazioni di flusso a lungo termine di anidride carbonica, acqua ed energia in 17 diversi ecosistemi in foreste del continente europeo.

Il progetto ha realizzato una banca dati contenente circa l'80% di tutte le informazioni mondiali sulle misurazioni di flussi a lungo termine, e comprende una vasta gamma di tipi di clima e vegetazione. Questa banca dati ha consentito di conoscere più a fondo la funzione delle foreste europee nel ciclo terrestre dell'anidride carbonica; dai risultati preliminari emerge che circa un terzo delle emissioni di CO2 in Europa sono assorbite dalle foreste europee.

L'importanza di tale problematica alla luce degli sviluppi internazionali quali, nello scorso dicembre, la firma del Protocollo di Kyoto per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, ha fatto sì che si tenessero numerosi workshop internazionali per discutere i risultati della R&S dell'Unione europea in questo campo.

Particolarmente importante è stato il workshop di Polson (Stati Uniti), dal quale ha preso il via un progetto simile per l'America settentrionale (AMERIFLUX), in cui gli Stati Uniti e i partecipanti dell'UE hanno convenuto di adottare gli stessi concetti e metodologie per una rete americana. Sono state inoltre costituite altre reti, fra cui la rete MEDEFLU, con 6 siti distribuiti nell'Europa mediterranea, e la rete Euro-Siberiana per il flusso di anidride carbonica.

Nel corso di una conferenza tenutasi poco tempo fa a Washington (Stati Uniti) nel quadro del recente accordo di cooperazione S&T fra UE e Stati Uniti, si è affrontata anche la questione di una più stretta collaborazione in merito alla problematica del cambiamento climatico, con particolare riferimento al budget destinato al settore dell'anidride carbonica.

Informazioni correlate

Programmi