Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Incontro UE e Russia sulla ricerca spaziale

Il 28 luglio 1998 a Bruxelles (Belgio) ha avuto luogo un incontro ad alto livello al fine di definire i compiti del Dialogo Spazio, un'iniziativa avviata per migliorare la cooperazione fra Unione europea e Russia nel settore della ricerca spaziale. L'iniziativa è stata concord...
Il 28 luglio 1998 a Bruxelles (Belgio) ha avuto luogo un incontro ad alto livello al fine di definire i compiti del Dialogo Spazio, un'iniziativa avviata per migliorare la cooperazione fra Unione europea e Russia nel settore della ricerca spaziale. L'iniziativa è stata concordata nel giugno 1997 da Edith Cresson, Commissario europeo della ricerca, e Yuri Koptev, Direttore generale dell'Agenzia spaziale russa (RKA), e fa parte dell'attuazione dell'Accordo di partenariato e cooperazione (PCA - Partnership and Cooperation Agreement), entrato in vigore il 1° dicembre 1997.

Durante l'incontro, i partecipanti hanno potuto riesaminare gli accordi attuali fra UE e Russia, in questo campo, e definire le priorità future. In particolare, l'incontro si è incentrato sui servizi ambientali e l'osservazione della Terra e sulla proposta di creare un servizio ambientale globale. Tale servizio dovrebbe inglobare una vasta gamma di attività connesse con l'osservazione della Terra, dei mari e dell'atmosfera e verrebbe elaborato nell'ambito del Dialogo Spazio.

In occasione della riunione è stata presentata la relazione finale di uno studio concernente lo stato della cooperazione spaziale fra UE e Russia. Lo studio, finanziato nell'ambito del programma comunitario TACIS, fornisce un inventario di tutti i progetti recenti portati a compimento e delle attività di cooperazione in corso fra le industrie spaziali russe ed europee e individua numerose attività potenziali nei settori prioritari.

Dalla pubblicazione risulta che la cooperazione è già in una buona fase di sviluppo; a partire dal 1992, inoltre, la Russia ha firmato accordi quadro in materia di ricerca spaziale con la maggior parte degli Stati membri dell'UE. Il Dialogo Spazio intende sviluppare ancor più i progetti di cooperazione e in particolare, durante le prime fasi, quelli riguardanti il monitoraggio ambientale e la navigazione.

Informazioni correlate

Programmi