Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

"Statistiche in focus": richiesta di brevetti UE

L'Istituto statistico delle Comunità europee, EUROSTAT, ha pubblicato una relazione sulla situazione delle richieste di brevetto UE registrate fra il 1989 e il 1996 presso l'Ufficio brevetti europeo e l'Euro-PCT (candidature nella loro fase internazionale). Questa analisi rapp...
L'Istituto statistico delle Comunità europee, EUROSTAT, ha pubblicato una relazione sulla situazione delle richieste di brevetto UE registrate fra il 1989 e il 1996 presso l'Ufficio brevetti europeo e l'Euro-PCT (candidature nella loro fase internazionale). Questa analisi rappresenta un utile indicatore delle attività innovative e degli sviluppi delle tecnologie e, in particolare, consente il raffronto internazionale della crescita tecnologica.

La pubblicazione descrive sinteticamente la situazione dei brevetti nell'Unione europea e segnala che nel 1996, negli Stati membri dell'UE, sono state registrate circa 34.000 richieste di brevetto, con un aumento del 16% rispetto al livello del 1989. Il 70% delle richieste sono pervenute da Germania, Francia e Regno Unito.

Dall'analisi della situazione brevetti nei vari paesi, risultano altresì in maniera evidente le diverse specializzazioni, quali per esempio le risorse umane in Spagna e Danimarca e i settori chimico e metallurgico in Belgio. La relazione prende in esame la situazione brevetti anche a livello regionale e propone alcuni raffronti fra crescita/situazione brevetti e le specializzazioni emergenti in determinate regioni.